Tech Data licenzia negli Stati Uniti

Il distributore manda a casa 160 dipendenti per far fronte all’andamento negativo del mercato

Tech Data lascia a casa circa il 5% della propria forza lavoro, cioè 160 dipendenti. La decisione è apparsa inevitabile visto l'andamento negativo dell'economia statunitense. I licenziamenti riguarderanno soltanto gli Stati Uniti e coinvolgeranno grosso modo tutti i dipartimenti, dal settore amministrativo a quello logistico, marketing e tecnico. Al personale la notizia è stata comunicata oggi e ai dipendenti licenziati sono state offerte varie possibilità di riposizionamento.


Il Q3 2001 di Tech Data, terminato lo scorso 31 ottobre, ha registrato un fatturato di 4,2 miliardi di dollari, in perdita rispetto ai 5,2 miliardi di dollari del terzo trimestre 2000. Gli utili del Q3 di quest'anno sono stati pari a 33,1 milioni di dollari (58 cent per azione), mentre nello stesso periodo dello scorso anno ammontavano a 47,2 milioni di dollari (82 cent per azione).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here