TeamSystem – Vince l’Erp integrato e flessibile

Stefano Matera, direttore commerciale canale indiretto, marketing ed education

Negli anni 90 ci si concentrava principalmente su quattro concetti: efficienza, basata sulla capacità di automatizzare i processi per ridurre i costi; antagonismo tra cliente e fornitore; sistema integrato monolitico, composto da funzioni compatte e rigide; copertura funzionale completa e standard, indipendentemente dal settore merceologico dell'azienda.

Negli anni 2000, invece, la nuova sfida si è chiamata agilità, ovvero saper modellare dinamicamente i processi, ottenendo una maggiore soddisfazione da parte dei clienti. Non solo: si sono modificati anche i rapporti dell'azienda con l'esterno. Da un rapporto antagonistico con i fornitori, si è passati alla costruzione di partnership stabili in grado di realizzare la vera supply chain. In questo modo, si abbandonano le strategie d'integrazione verticale per concentrarsi sulle competenze core e realizzare efficientemente quella parte del processo produttivo che è più funzionale alla fisionomia aziendale. Ciò significa che il sistema gestionale deve essere aperto e configurabile; la copertura funzionale deve garantire le attività di base, mentre gli aspetti peculiari vengono risolti con dei moduli specifici.

La situazione attuale delinea un mercato più fiducioso nei confronti dei sistemi Erp. Le aziende valutano però non solo la soluzione e le sue specificità tecniche, ma allo stesso tempo anche la solidità del produttore e la sua capacità di investimento per mantenere il pacchetto allineato con le esigenze delle aziende. La soluzione Erp attuale, ma anche futura, quindi deve offrire una soluzione integrata, ma nello stesso tempo con la modularità e la flessibilità indispensabili affinché ogni impresa possa applicare le componenti di cui necessita, modellandole nel tempo secondo le esigenze organizzative che il mercato richiede.

Il futuro sistema Erp dovrà proporre l'utilizzo di tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse hardware o software, distribuite in remoto (cloud computing); ma anche un sistema intelligente che consenta di monitorare gli eventi gestionali e di sistema in modo da rilevare, quando accadono, quelli che hanno un valore strategico per l'azienda. I vantaggi incideranno sull'efficienza e sul miglioramento del controllo del processo, rendendo l'Erp più flessibile. Il futuro dovrà garantire costi e tempi certi per l'introduzione in azienda di un nuovo Erp, in quanto gli aspetti economici avranno sempre di più un ruolo primario. Tale aspetto assume un importante significato quando si valuta l'investimento nel lungo periodo o almeno in un'ottica di tre anni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here