Tariffe: verso l’abolizione del roaming

Un nuovo tavolo di lavoro guidato da Viviane Reding.

La prossima sfida nell’ambito delle telecomunicazioni europee si chiama termination rate.
 
Partirà nel prossimo mese di giugno un nuovo tavolo di lavoro, guidato come sempre dal Commissario Ue per le Telecomunicazioni Viviane Reding, che dovrebbe portare al taglio delle tariffe che gli operatori di telecomunicazioni devono pagare per il roaming internazionale.

Secondo quanto pubblicato da note di agenzia, obiettivo della Ue è bilanciare a favore dei consumatori la discrepanza esistente tra le tariffe applicate dagli operatori di telefonia fissa e quelle adottate invece dagli operatori mobili, che sembrano aver adottato una sorta di sussidio incrociato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here