T-Online pronta a comprare Excite Europe

In risposta alle mosse di Tiscali, l’Internet provider tedesco, che fa capo a Deutsche Telekom, sta valutando l’ipotesi di rilevare le attività europee di una Excite un po’ in difficoltà.

T-Online, service provider tedesco che a capo a Deutsche Telekom, sembrerebbe intenzionato ad acquistare Excite Europe. La voce è stata diffusa dall'edizione europea del Wall Street Journal, secondo il quale, peraltro, le trattative sarebbero ancora a livello esplorativo.
T-Online, che ha rifiutato di commentare la notizia, è uno dei più grandi Isp europei e potrebbe avere interesse all'operazione soprattutto per acquisire contenuti e differenziare il proprio business, oggi ancora troppo centrato sulla fornitura di accesso, un servizio dai margini in via di prosciugazione. Inoltre, aumenterebbe ulteriormente la propria massa critica ed estenderebbe la presenza attraverso l'Europa.
Evan Rudowski, direttore generale di Excite Europe, aveva rivelato in Aprile che erano state avanzate delle proposte che avrebbero potuto portare a un accordo. Tra i nomi che sono girati, come possibili acquirenti, ci sono anche quelli di Tiscali e della francese Wanadoo. Secondo gli analisti proprio la società italiana sarebbe il partner più conveniente per Excite@home, in quanto più complementare. In particolare, sarebbe inferiore la sovrapposizione degli utenti, per cui un accordo con Tiscali porterebbe a Excite Europe un'aggiunta di 3,7 milioni di utenti, mentre con T-Online questi sarebbero solo 2,9, secondo la ABN Amro, una banca d'affari, che ha però sottolineato che ciò non significa che Tiscali sarebbe in grado di pagare un prezzo più alto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here