Symbian: Ericsson gioca le sue carte

La società svedese è intenzionata a fermare la corsa di Nokia per il controllo do Symbian, esercitando il diritto di prelazione.

23 marzo 2004 La scorsa settimana avevamo preannunciato che l'aver
ottenuto il via libera da parte dell'assemblea degli azionisti di Psion non
significava per Nokia essersi aggiudicata il diritto
all'acquisizione della quota Symbian in mano all'azienda inglese.
Gli altri
azionisti, come avevamo preannunciato, hanno ora 7 settimane di tempo per
esercitare il loro diritto di prelazione, cosa che Ericsson si
sta apprestando a fare.
Il Ceo della società svedese ha infatti comunicato la
propria intenzione di esercitare il diritto di prelazione incrementando dunque
la quota detenuta in Symbian, della quale attualmente detiene il 17,5% come
Ericsson e un ulteriore 1,5% come Sony Ericsson. In questo caso le due realtà
dovrebbero agire in modo combinato, portando la partecipazione al 27,6%, cosa
che lascerebbe in mano a Nokia il 46,7%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome