Sybase batte Wall Street

Il produttore americano supera le previsioni degli analisti nei risultati del suo secondo trimestre in un periodo non certo facile per l’e-business. La società registra però nello stesso tempo un leggero calo rispetto all’utile per azione realizzato nello stesso periodo di un anno fa

Il secondo trimestre 2001 di Sybase si è chiuso con un utile per azione su base pro forma - senza cioè gli oneri straordinari -
pari a 0,24 dollari. Il produttore di soluzioni per l'e-business supera così le
previsioni di Wall Street, anche se in leggero calo rispetto agli 0,25 dollari
registrati nel corrispondente quorter del 2000.
Rispetto ai  234 milioni
di dollari di un anno fa, il fatturato della società nel corso del secondo trimestre 2001 è stato di 234,4 milioni di dollari.
Tra i costi per l'ammortamento di beni immateriali acquisiti, le attività di ricerca e sviluppo in corso e gli oneri di ristrutturazione straordinari, le perdite nette registrate dalla società nel trimestre appena conclusosi sono state pari a 39,5
milioni di dollari. Nello stesso periodo di un anno fa la società aveva invece
registrato utili netti per 13,4 milioni di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here