Sybase anticipa le novità del proprio database

Arriva con Adaptive Server Enterprise la risposta dello specialista americano alle mosse in grande stile di Oracle e Microsoft.

In un mercato reso ormai incandescente dalla reciproca concorrenza tra Oracle, Ibm e Microsoft, si tende a dimenticare il ruolo di un player come Sybase. Un efficace promemoria arriva da Sybase stessa, ormai pronta a consegnare l'edizione aggiornata del database aziendale Adaptive Server Enterprise. Fin dalla seconda metà degli anni novanta Sybase ha visto ridursi costantemente la propria quota del mercato dei database relazionali, una torta da oltre 7 miliardi di dollari. Secondo le ultime stime Dataquest la sua fetta vale intorno ai 4 punti percentuali, dopo la quota del 4,3% registrata nel '99. L'azienda ha fatto registrare lo scorso anno un incremento di fatturato del 7% in questo segmento, senza però riuscire a sfidare i suoi concorrenti, tutti cresciuti di percentuali a due cifre.
Sybase può comunque contare su una base clienti molto fedele, dominata dalle aziende del settore dei servizi finanziari, con nomi come l'americana “Fannie Mae”, il nomignolo che designa la Federal Mortgage di Washington, colosso dei mutui immobiliari che gestisce 6 terabyte di dati distribuiti in 5.200 archivi, tutti gestiti dal software Sybase. La nuova versione Ase 12.5 offre un'ampia gamma di funzionalità e migliorie, compresa la compatibilità con Xml, la capacità di eseguire direttamente applicazioni in Enterprise JavaBeans e i comandi per la gestione di contenuti non relazionali. Migliorata anche la copertura delle connessioni e delle transazioni sicure.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here