Lo switch per fare meglio Internet of Things

Aruba, società di Hewlett Packard Enterprise, ha rilasciato un nuovo core aggregation switch di livello enterprise e il sistema operativo ArubaOS-CX, progettato per le esigenze di mobilità, cloud e IoT moderne. Entrambi sono realizzati in modo specifico per le applicazioni business mobile-cloud emergenti e i cambiamenti nei pattern di rete legati all'esplosione delle fonti e della crescita dei dati nell'IoT.

Le aziende si stanno rapidamente spostando verso reti mobili e cloud per gestire nuove applicazioni e nuovi oggetti, tuttavia la tecnologia dei core switch esistenti non sempre ha saputo tenere il passo con la conseguente esplosione del traffico di rete, l'aumentata complessità dell'ambiente e la crescente necessità di visibilità, insight e capacità di risoluzione rapida degli inconvenienti.

Serve lo switch intelligente

Aruba 8400 Switch Series è una rivoluzione per le esigenze di core e aggregation in ambito campus perché estende l'intelligenza dall'edge al core e permette ai CIO di ottenere dalle reti risultati di business migliori. Mentre il modello Aruba 8400 offre i livelli di disponibilità e prestazioni di classe carrier che le aziende cercano in un core switch, l'innovazione va oltre per affrontare l'esigenza di visibilità immediata, maggiore sicurezza, migliori insight nella soluzione dei problemi e nella semplificazione dell'automazione, per dare alle aziende agilità di business vera e trasformarsi in organizzazioni mobile-first, cloud e IoT-enabled.

Estendere l'intelligenza al core di rete

L'innovazione principale dei modelli Aruba 8400 è il nuovo ArubaOS-CX, software che abbandona il consueto design dei sistemi operativi statici e inflessibili. ArubaOS-CX agisce come cervello dello switch per automatizzare e semplificare numerose attività di rete critiche e complesse.

L'Aruba Network Analytics Engine permette di seguire le attività relative alla rete, ai sistemi, alle applicazioni e alla sicurezza per mezzo di un monitoraggio basato su semplici regole e della correlazione automatica delle attività di rete. Questo engine combina un database di serie temporali nativo con tecniche di correlazione degli eventi per permettere agli operatori di rilevare istantaneamente i problemi, analizzare le tendenze per ricavare velocemente insight e prevedere o evitare problemi che spesso conducono a colli di bottiglia in termini di scala, sicurezza e prestazioni

Con gli switch legacy, l'IT non deve solo occuparsi del troubleshooting dopo che il problema si è manifestato ma anche risolverlo utilizzando strumenti tradizionali come CLI e SNMP che per un'azienda sono onerosi in termini di tempo e denaro.

Aruba 8400 risolve gli inconvenienti grazie alla programmabilità e all’integrazione intelligente basata su policy con i tool per il monitoraggio di rete e la gestione di sicurezza e prestazioni.

Aruba 8400 è programmabile con un interprete Python integrato e API REST per ogni funzione. Ciò permette integrazione e una costante flessibilità con infrastruttura e applicazioni, compresa Aruba Mobile First Platform, per il monitoraggio end-to-end della rete, il rilevamento, il troubleshooting e la risoluzione a circuito chiuso delle problematiche inerenti la sicurezza o le prestazioni della rete.

Lo switch è stato anche progettato fin dall'inizio tenendo conto dei livelli di prestazioni, affidabilità e scalabilità delle reti moderne. Consente di effettuare upgrade trasparenti in modo che le aziende possano scalare all'aumentare delle esigenze di larghezza di banda. Il Virtual Switching Framework (VSF) con due chassis può scalare fino a 512 porte 10GbE, 128 porte 40Gbe o 96 porte 100 Gigabit Ethernet.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here