Sviluppo Economico e sistema fieristico, accordo per la lotta alla contraffazione

L’obiettivo dell’intesa è diffondere la cultura della proprietà industriale e creare concreti servizi di supporto alle piccole e medie imprese.

Il
Ministero dello Sviluppo Economico e il sistema fieristico nazionale collaboreranno
per portare all'attenzione delle imprese, presenti nelle maggiori
manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali, alle problematiche del
fenomeno della contraffazione nonché i temi della valorizzazione e tutela della
proprietà industriale.

L'accordo
che mira a contrastare assieme il fenomeno della contraffazione interessa un
potenziale bacino di circa 18 mila imprese e va costituire un ulteriore
importante tassello per diffondere la cultura della proprietà industriale tra
le imprese e per creare concreti servizi di supporto alle Pmi contro tale fenomeno.
Con l'utilizzo del canale fieristico, principale vetrina del Made in Italy e di confronto
con i competitors nazionali ed esteri, s'intende in tal modo trasmettere un
messaggio di “leale concorrenza” quale fattore di un sano e civile sviluppo del
mercato.

Alla
firma del protocollo, di durata triennale, farà seguito la programmazione
annuale di eventi promozionali presso le maggiori fiere italiane concernenti i
settori produttivi più colpiti dal fenomeno della contraffazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here