Apre a Sondrio la prima filiale hi-tech di Gruppo Creval

Mette a frutto i nuovi device Microsoft Surface Pro 3 e la soluzione di comunicazione e collaborazione Skype for Business il primo dei venticinque sportelli che Gruppo Creval intende inaugurare su tutto il territorio.

Operativa a Sondrio, nella sede di piazza Garibaldi, la nuova Filiale Bancaperta costituisce il primo di una serie di sportelli bancari del futuro che Gruppo Credito Valtellinese intende mettere a punto per semplificare le operazioni bancarie abilitando un dialogo virtuale tra i clienti sul territorio e gli esperti Creval.

A un mese esatto dall’annuncio congiunto di Creval Connect, con il debutto a Milano, nella filiale di Via Feltre e a Palazzo Stelline, del progetto nato per abilitare, tramite intuitivi tablet e soluzioni di comunicazione e collaborazione unificata, un rapporto virtuale tra i clienti che accedono alle filiali e i professionisti Creval localizzati in sede, la prima Filiale Bancaperta è ora realtà.

Grazie all’uso delle tecnologie e della consulenza Microsoft, quest’ultima affianca l’omonima App per gestire direttamente da smartphone o tablet tutte le operazioni bancarie consentite, senza doversi recare in filiale, e il sito web accompagnando la clientela verso la progressiva adozione di soluzioni tecnologiche proponendo, dal lunedì al venerdì, con orario continuato esteso dalle 8.30 fino alle 19, e al sabato dalle 8.30 alle 13, un’interazione tramite video con professionisti Creval, nonché la sottoscrizione della documentazione, anche contrattuale, tramite firma digitale.

Come riportato in una nota ufficiale, l’obiettivo del gruppo bancario popolare presente in undici Regioni con oltre 540 filiali ripartite tra Credito Valtellinese, Credito Siciliano e Carifano, è di presidiare il territorio, ampliando per i clienti la possibilità di ottenere servizi on demand e garantendo operatività in tempo reale.
Come nel caso di Sondrio, le agenzie saranno, infatti, dotate di un innovativo sportello tecnologico dove, in assoluta privacy, i clienti potranno selezionare le operazioni da effettuare attraverso Surface e interagire facilmente con gli esperti Creval che vedranno in video e con cui potranno comunicare in tempo reale operazioni di pagamento, valutazioni di investimento, accensione di mutui o consigli per risparmiare. Di suo, la versatilità di Surface consentirà di espletare tutte le operazioni bancarie previste consentendo al cliente di apporre anche la firma grafometrica, senza bisogno di device aggiuntivi.

I risultati attesi parlano di notevoli risparmi di tempo e riduzione dei costi per la Banca che, al contempo, continuerà a mantenere il presidio territoriale e a garantire operatività in tempo reale, ampliando la possibilità per il cliente di ottenere servizi on demand.
Il tutto grazie all’innovazione che, oltre a un efficace impiego delle risorse e delle loro competenze, consente un’esperienza d’uso personalizzata per il cliente mantenendo alti i livelli di servizio nelle filiali.

Da qui un Action Plan che, recentemente presentato, prevede di trasformare altri 24 sportelli tradizionali in Filiali Bancaperta, “con impatti positivi in termini di relazione con il mercato e di riduzione dei costi operativi del Gruppo”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here