Sun pronta con VirtualBox 3.1.

Tra le novità principali della nuova release c’è il supporto per la migrazione “live”, battezzata “teleportation”.

Sun Microsystems ha annunciato la disponibilità della versione finale di VirtualBox 3.1.0, apprezzatisimo software per la virtualizzazione distribuito sotto licenza GNU GPLv2 (General Public License v2).
Tra le novità principali della nuova release c'è il supporto per la migrazione "live", battezzata "teleportation". Grazie a questa caratteristica, gli utenti di VirtualBox possono spostare una macchina virtuale in esecuzione da un sistema all'altro. Le macchine "guest", inoltre, potranno utilizzare la scheda grafica installata sul sistema "host" per velocizzare molte operazioni 2D. Nettamente migliorato anche il sistema di gestione degli "snapshop": lo stato di una macchina virtuale può essere adesso ripristinato a partire da più immagini memorizzate in precedenza e non da una sola.

La tipologia della connessione di rete utilizzata può essere modificata, d'ora in poi, anche mentre la macchina virtuale è attiva ed in esecuzione. Ulteriori migliorie sono correlate al supporto delle unità di memorizzazione esterne.

VirtualBox 3.1.0 è prelevabile nella versione per host Windows facendo riferimento a questa scheda. Il prodotto è comunque multipiattaforma: coloro che volessero utilizzare VirtualBox, ad esempio, su sistemi Linux o Mac OS X, possono scaricare le versioni "ad hoc" a questo indirizzo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here