Sun e Fujitsu alleate sotto Sparc?

Le due società sarebbero in discussione per una possibile convergenza delle proprie linee di server Sparc.

24 ottobre 2003 Sun e Fujitsu, che con Siemens vende i propri server Solaris basati su processore Sparc, sarebbero in discussione per una possibile convergenza delle proprie linee di server Sparc in modo da ridurre i costi di produzione e competere meglio contro le rivali Ibm e Hp nel lucrativo mercato dei server Unix. Nessun commento ufficiale è stato rilasciato dalle due società, ma il Nikkei è ormai certo che le due società combineranno l'offerta high end, procedendo con operazioni di co-marketing. L'accordo, che potrà essere firmato entro dicembre 2003, vedrà forse le linee high end Sun Fire 12000 e Sun Fire 15000, oltre ai processori Millennium UltraSparc-V, accantonate in favore dei server PrimePower 2500 con processori Sparc64 VI e Sparc64 VII di Fujitsu Siemens. Le due società potranno sviluppare, inoltre, nuovi chip, questa volta prodotti da Fujitsu in Giappone e non da Texas Instruments, l'attuale alleato manifatturiero di Sun. L'accordo non influenzerà l'offerta low end e midrange di Sun, anche se ci sono alcuni possibili sviluppi in questi segmenti. All'interno di Sun c'è chi ritiene, infatti, che la società continuerà a lavorare sui processori per i blade server Gemini e Niagara, usando gli Opteron a 64 bit sulla linea midrange con Solaris e Linux e rimarchiando i PrimePower di Fujitsu Siemens nella fascia alta. Sun continuerà, comunque, a supportare la linea Sun Fire, rilasciando nel 2004 i processori UltraSparc-IV.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome