Sun cambia la strategia per l’impresa

Sun Microsystems è entrata nella fase finale di riprogettazione della propria architettura di enterprise computing. Questa, sostanzialmente, promette di cambiare il modo in cui la società commercializza prodotti e servizi per l’impresa. I …

Sun Microsystems è entrata nella fase finale di riprogettazione della
propria architettura di enterprise computing. Questa, sostanzialmente,
promette di cambiare il modo in cui la società commercializza prodotti e
servizi per l'impresa.
Il fulcro degli sforzi di Sun è rappresentato dalla prossima versione di
Solaris, da un piano di sviluppo di una nuova tecnologia di clustering e
dalla futura realizzazione di una consolle di management,trascersale
rispetto all'offerta di software per i server.
Le prime novità saranno visibili già nella versione di Solaris per gli I
sp,
attesa per la prossima estate. In questa release, la società statunitense,
per la prima volta, legherà il cuore del sistema operativo alla directory.
L'approccio è del tutto simile a quello che Microsoft sta seguendo per la
futura versione di Windows Nt, la 5.0, il cui rilascio è stato rimandato a
data da definirsi nel 1999. Il software di directory sarà la base di
partenza su cui Sun costruirà i servizi di rete nel corso di questo e
dell'anno futuro.
Una volta che l'architettura è definita, Sun prevede di seguire un
approccio al mercato più orientato alle soluzioni, modificando il sistema
attuale che prevede la vendita di pacchetti separati.
Un elemento guida del futuro approccio commerciale di Sun sarà l'extranet
aziendale: Sun.net. Nei piani dell'azienda statunitense, quest'ultima
dovrebbe fondersi in una soluzione che verrà offerta a Isp e imprese. Per
esemmio, un Isp potrà sfruttare un set completo di software per i server d
i
Sun per realizzare applicazioni Erp da vendere come servizio sulla base
dell'utilizzo. Un altro esempio potrebbe essere quello di una grande
azienda che utilizza il software di networking di Sun per fornire servizi
di Information technology tanto all'interno della propria struttura quanto
a terze parti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here