Sul CeBit pioveranno cellulari

La manfestazione tedesca fin da ora si prepara a celebrare il grande trionfo della telefonia mobile in tutte le sue declinazioni. In questa anteprima i nuovi prodotti di Sony Ericsson, Sagem e Philips

10 marzo 2004 CeBit di Hannover = Primavera = nuove collezioni.
Nessuno stupore dunque se, a pochi giorni dall'apertura della principale
manifestazione fieristi ca europea, praticamente in contemporanea, un buon
numero di produttori di telefoni cellulari presenta i nuovi prodotti con i quali
intende aggredire un mercato che, sebbene saturo, ha da mesi ormai iniziato la
sua terza grande fase di sviluppo.
Colore, design,
funzionalità evolute e, naturalmente, la fotografia sono gli ingredienti che
ciascun produttore cerca di mixare per creare quel giusto equilibrio tra la
necessità di un'offerta ampia ma non infinita e il bisogno di soddisfare bisogni
che vanno dal puro desiderio al business. Proprio per sottolineare una certa
uniformità di intenti, abbiamo deciso di riunire in un'unica panoramica le
proposte di tre vendor che proprio in questi giorni hanno rilanciato le loro
linee: Sony Ericsson, Philips e Sagem.
La joint venture tra
il gigante nipponico e quello svedese si avvicina alla primavera con un grande
desiderio di rivincita. La società, senza dubbio confortata dall'andamento delle
vendite del pluripremiato modello T610, sfoggia non solo un nuovo catalogo
arricchito sia sul fronte degli apparati sia su quello degli accessori, ma un
rinnovato impegno a sfruttare appieno le sinergie che derivano direttamente da
Sony: giochi, musica, film sono un bel pacchetto di contenuti integrabili nei
terminali o nei servizi, per non parlare di tutto quanto deriva o potrà derivare
dalle competenze di Sony in area imaging, evidentemente con buona pace di Kodak
e della litigation appena aperta.
E in effetti è proprio sul digital imaging
che Sony Ericsson punta oggi, con una serie di proposte che non solo rispondono
al concetto di dual front (davanti telefonino e dietro fotocamera, o viceversa,
dipende da quale parte si guarda per prima), ma portano ad altri livelli la
qualità delle immagini. Si parla infatti di fotocamere da 1,3 Megapixel (per il
modello S700) con zoom digitale e zoom digitale 8x. Risoluzione più bassa per il
modello precedente, che però integra anche radio e lettore Mp3. Per l'Umts è
sufficiente aspettare fino ad aprile o maggio con il prossimo modello Z1010 e in
prospettiva arriveranno anche tecnologie quali Poc (Push to talk over Cellular),
una sorta di walkie talkie su Gprs. Ampliato il listino accessori, con
auricolare e Media Viewer, che consente di condividere immagini e file sonori
dal telefono alla Tv o a un proiettore digitale., tutti rigorosamente in
tecnologia Bluetooth. Per le pc card, e per Edge in particolare, bisognerà
aspettare dopo l'estate.
Immagine al centro dell'attenzione anche per Sagem,
che lancia il proprio myX-7, con videocamera, servizi MMs integrati eschermo a
65.536 colori, mentre è interamente dedicata alle donne l'estetica del modello
myC-3b, rosso rubino e a conchiglia.
Anche Philips non sfugge alla moda, e,
con il modello 535, entra a pieno titolo nell'arena de belligeranti in materia
di telefonini con fotocamera. Il tratto distintivo, in questo caso, è
rappresentato dall'integrazione di nuove di funzionalità software che consentono
di giocare meglio con suoni e immagini. Il display è invece l'innovazione
presente nel modello 639: da spento, grazie alla tecnologia PolyLED, derivata da
Oled, diventa uno specchio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here