StorageTek lancia nuovi dischi e tape

Il sottosistema a dischi D220 e il suo fratello maggiore D240 puntano su migliorie nel throughput, mentre Virtual Storage Manager 4 potenzia il buffer.

15 luglio 2003 StorageTek ha rilasciato due nuovi prodotti che dovrebbero raddoppiare le performance di throughput di dischi e nastri, rispetto ai modelli precedenti. Si tratta del sottosistema a dischi D220, che rimpiazzerà il modello D173, a un prezzo simile e con simili capacità storage, ma con quattro porte da 2 Gb, al posto di due da 1 Gb e dei controller riprogettati. Il nuovo sistema permette un aumento delle performance da tre a quattro volte superiore per l'I/O. Il sistema D240, con una capacità massima di 16 Tb, supererà il modello D178 quando sarà rilasciato a ottobre. La capacità di 1,6 Tb del modello D220 potrà essere aggiornata col D240.

La versione 4 dell'appliance Virtual Storage Manager (Vsm) ha una capacità di buffer quadruplicata fino a 14 Tb e una nuova tecnologia di buffering dei dischi. Secondo StorageTek questa raddoppierà la velocità del trasferimento dei dati di 240 Mbps. Il sottosistema a disco può gestire centralmente fino a 64 partizioni di dischi. Il sistema D220 supporta Microsoft Windows, Sun Solaris (Unix), Red Hat Linux e Novell NetWare con la prossima espansione prevista per ottobre. Tra i miglioramenti troviamo anche un'interfaccia utente semplificata basata sul Web e migliori capacità di priorità dei dischi virtuali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here