Storage, virtualizzazione e cloud di scena a Francoforte

Al via “The Power of 3”, evento che racchiude le manifestazioni Snw Europe, Virtualization World e Datacenter Technologies. Oltre 130 le sessioni di approfondimento nella due giorni tedesca.

Apre oggi a Francoforte “The Power of 3”, nuovo brand sotto
il cui ombrello si celano le manifestazioni Snw Europe, Virtualization World e
Datacenter Technologies
.

Gli organizzatori vogliono insomma mettere sotto lo steso
tetto del Congress Center di Francoforte per due giorni i professionisti It
impegnati nel settore dello storage, del networking, della virtualizzazione,
dei data center, del cloud computing, a sottolineare come questo mondi siano
ormai fortemente integrati.

La formula di “The Power of 3” è quella ormai collaudata
delle sessioni di approfondimento formative: sono ben 130 gli appuntamenti in
programma, tenuti da esperti, analisti, vendor, membri dell'associazione Snia
cui fa da cornice un'area expo popolata da una settantina di espositori.

Le sessioni hanno sia respiro tecnico che di business: da
come una strategia di unified storage possa tagliare i costi It, al futuro del
cloud, dal workload management fino allo storage parallelo nel Grid.

L'obiettivo è educare e formare (più che informare) i
professionisti It sull'uso e il potenziale delle tecnologie se è vero come è
vero che la gestione della complessità è citato come il più grosso problema dal
53% degli intervistati dagli organizzatori di The Power of 3, nell'ambito di
una ricerca pre-manifesteazione.

Dalla ricerca emerge comunque un certo ottimismo fra gli
addetti ai lavori
: il 55% ritiene che nel 2011 il budget destinato allo storage
crescerà o rimarrà stabile e il 71% degli utenti finale si appresta a
virtualizzare almeno il 40% dei propri server per la fine di quest'anno.

Sul
cloud invece permane una cauta adozione: solo il 2% ha già implementato un'infrastruttura
cloud e l'11% ha intenzione di farlo l'anno prossimo. I motivi di tale
scetticismo? La sicurezza, citata nel 49% dei casi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here