Stop del Garante alle dichiarazioni dei redditi sul web

L’Autorità responsabile della protezione dei dati personali ha invitato l’Agenzia delle entrate a rimuovere l’elenco

Arriva lo stop alla pubblicazione on line degli elenchi dei redditi dei contribuenti italiani. La richiesta giunge dal Garante della Privacy che, nella riunione pomeridiana, ha svolto una prima valutazione sulla diffusione in Internet dei dati delle dichiarazioni dei redditi dei contribuenti a cura dell'Agenzia delle entrate. L'Autorità, si legge in una nota, «Anche richiamando le sue diverse pronunce in materia», rileva che «per tale forma di diffusione sussistono allo stato evidenti e rilevanti problemi di conformità con il quadro normativo in materia». Il Garante ha quindi deciso di «chiedere formalmente e con urgenza ulteriori delucidazioni all'Agenzia e l'ha invitata a sospendere nel frattempo la diffusione dei dati in Internet». L'Autorità ha anche invitato i mezzi di informazione «a non divulgare i dati estratti dagli elenchi resi disponibili in Internet dall'Agenzia con le predette modalità ». La pronuncia arriva a seguito delle polemiche scatenate dalla decisione dell'Agenzia delle entrate di mettere a disposizione del pubblico di Internet le dichiarazioni dei redditi dei contribuenti italiani relative all'anno 2005. Nelle poche ore in cui l'elenco è rimasto disponibile on line, i navigatori avevano letteralmente preso d'assalto il sito dell'Agenzia, tanto che il sito è risultato presto inaccessibile a causa dei troppi contatti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here