Ssa si rifocalizza

Il mercato Erp sta vivendo un periodo di forte crescita, ma non tutti i costruttori ne beneficiano allo stesso modo. Fra gli specialisti più accreditati, Ssa è quella che ha prodotto, negli ultimi tempi, i risultati più deludenti.

Il mercato Erp sta vivendo un periodo di forte crescita, ma non tutti i costruttori ne beneficiano allo stesso modo. Fra gli specialisti più accreditati, Ssa è quella che ha prodotto, negli ultimi tempi, i risultati più deludenti. Ne è cosciente il nuovo presidente, William Stuek, che ha annunciato l'intenzione di avviare un processo di rifocalizzazione dell'azienda, nel quale rientreranno misure di ristrutturazione, nuove partnership e, forse, anche qualche acquisizione.
Secondo quanto anticipato, la ristrutturazione porterà a un più saldo controllo dei costi, a un miglior utilizzo delle alleanze e allo spostamento di risorse nelle aree bisognose di crescita, come il supporto ai clienti e i servizi. In controtendenza rispetto al mercato, infatti, Ssa ancora oggi realizza più introiti con la vendita di licenze che con i servizi. I principali concorrenti del settore, ovvero Sap, Baan e JdEdwards, hanno già da tempo invertito questo rapporto.
Stuek ha anche proposto alcuni obiettivi, come il raggiungimento del 95% di gradimento nelle indagini sulla customer satisfaction e un prezzo per azione di 50 dollari, contro gli attuali 7,3. I primi segni di ripresa sono attesi già entro il 1998. Sul piano finanziario, l'azienda sembra già sulla strada giusta, visto che in ottobre è stato annunciato un utile trimestrale di 2,7 milioni di dollari. Un primo segnale di espansione è arrivato con le decisione di acquisire il partner di lunga data Ssa-Acclaim, che possiede competenze specifiche nel settore automobilistico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here