SpazioMicrolink, un nuovo marchio per Tecnodiffusione

Shop in shop nei negozi di elettronica di consumo. Ma che in futuro potranno arrivare anche in punti vendita come quelli di Buffetti. La scheda

Una nuova proposta si fa largo nella già ricca offerta targata Tecnodiffusione. La società toscana ha infatti presentato il nuovo progetto SpazioMicrolink che prevede shop in shop all'interno di punti vendita specializzati nell'elettronica di consumo. “Ma è possibile che ci si estenda anche a punti vendita di cancelleria”, aggiunge Nicola Farina, direttore area retail di Tecnodiffusione che disegna i contorni della nuova catena. “Il fatturato dell'informatica rappresenta il 10-15% del giro d'affari di un punto vendita di questo tipo. Per questo all'interno dei negozi chiediamo uno spazio equivalente”. Accanto allo spazio ci sono però anche un paio di figure targate Tecnodiffusione come l'area manager e lo specialist.

Il primo offre una serie di servizi di consulenza che vanno dalle tecniche di esposizione, alla presentazione delle offerte commerciali. Il secondo si occupa invece degli approvvigionamenti e delle promozioni. Tecnodiffusione ha già concluso una ventina di accordi il più importante dei quali con Imperial, catena toscana con 12 punti vendita che ospita già gli spazi Microlink, ma Farina stima che ci sia la possibilità di aprire almeno un centinaio di spazi simili. L'elettronica di consumo è importante perché, secondo il responsabile dell'area retail, le famiglie che soffrono di un certo ritardo tecnologico preferiscono utilizzare questi punti vendita per acquistare il primo pc perché sono ambienti più familiari dove per esempio hanno magari già comprato un televisore o il forno a microonde. Refrattari ai pc shop tradizionali vogliono una via di mezzo dove magari possono anche trovare soluzioni che combinino l'informatica con il mondo dell'elettronica di consumo.

A questo punto l'offerta di Tecnodiffusione comprende le due catene di pc shop Vobis e Strabilia che in teoria dovrebbero indirizzarsi a target differenti ma in realtà, con la mancanza di un mercato veramente di massa, ancora si sovrappongono. Microlink display come pc shop è un marchio destinato a sparire, mentre rimane Computer by Microlink, una sorta di palestra con un franchising light che cerca punti vendita che vogliono sperimentare in maniera soft l'appartenenza a una catena.

LA SCHEDA DI SPAZIOMICROLINK
Numero punti vendita attuali:20

Obiettivo: 100

Superficie: 10-15% dello spazio del negozio
Target: Famiglie che scontano un ritardo tecnologico ma preferiscono fare acquisti in negozi già conosciuti dove hanno già acquistato prodotti di elettronica di consumo
Caratteristiche: La formula prevede appuntamenti finalizzati alla formazione del personale con incontri di aggiornamento tecnico commerciale, road map per la presentazione in anteprima dei prodotti in arrivo sul mercato e riunioni d'area nelle principali città per presentare le novità hardware, software e le campagne pubblicitarie. Particolare enfasi viene dedicata alla comunicazione sia per la pubblicità di SpazioMicrolink sia per l'allestimento dell'area. E' prevista una comunicazione mirata per il nuovo progetto.
Assistenza:Effettuata on center. La riparazione dei pc è garantita dai centri di assistenza Tecnodiffusione. La società mette a disposizione un help desk attivo dal lunedì al venerdi dalle 8 alle 20 per i rivenditori e gli utenti finali

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here