Spark

Spark è un client email che ha acquisito popolarità tra gli utenti delle piattaforme Apple, iOS e macOS.

Abbiamo parlato qui dell’ultimo aggiornamento dell’app, che ha introdotto ulteriori miglioramenti nella gestione della posta elettronica su iPhone, iPad e Mac.

Readdle, lo sviluppatore di Spark, ha ora reso disponibile anche la versione Android del client email. L’app è quindi ora scaricabile gratuitamente, sui rispettivi store, per Android, iPhone e iPad, e Mac.

Accanto alla edizione Free, gratuita, c’è anche la versione Premium di Spark, che aggiunge funzionalità avanzate per i team e non solo. Inoltre, è disponibile, contattando lo sviluppatore, un’edizione Enterprise indirizzata alle aziende e ai team di grandi dimensioni.

Inbox Zero, con Spark

Spark è progettata per supportare gli utenti nel mantenere il pieno controllo della posta in arrivo. L’intento dell’app è di aiutare a raggiungere l’obiettivo dell’Inbox Zero. Questo è un approccio di gestione dell’email che mira a mantenere la propria Inbox vuota o quasi vuota per la maggior parte del tempo. E quindi rendere disponibile per attività più proficue il tempo in più spesso impegnato nel gestire la posta elettronica.

SparkQuesto obiettivo viene perseguito mettendo a disposizione degli utenti una serie di funzionalità mirate allo scopo. Come le Smart Notifications, che aiutano a ridurre il ”rumore di fondo” mediante notifiche intelligenti. Oppure come la Smart Inbox, che mostra prima le email importanti, in modo da farci concentrare su ciò che conta.

Spark offre tutta una serie di strumenti che consentono di gestire rapidamente la posta in arrivo e raggiungere Inbox Zero. Tra questi: snooze, invio posticipato, promemoria, integrazione con tool di terze parti, risposte rapide, smart search e molto altro.

Inoltre, l’app fornisce strumenti di collaborazione e condivisione per i team. Quali ad esempio l’editor per comporre le email in collaborazione con i colleghi o i collegamenti diretti a specifiche email.

Un’esperienza moderna e produttiva

Readdle sottolinea esplicitamente la sua intenzione di offrire la migliore esperienza possibile sia nell’email personale che in quella di lavoro, in team. Del resto, la software house è specializzata nel software per la produttività, come ad esempio Scanner Pro, Documents e PDF Expert.

Gli sviluppatori individuano i principali problemi dell’email al giorno d’oggi. Questi sono: una Inbox sovraccarica, la difficoltà nell’individuare cosa sia davvero importante, la quasi impossibilità di collaborare con il team con l'email.

L’obiettivo di Readdle, con il suo client, è di indirizzare tali problemi. Innanzitutto, con un’esperienza email quanto più possibile priva di distrazioni inutili, in modo da permettere all’utente di concentrarsi sulle attività importanti.

SparkAssegnare priorità alle email e focalizzarsi su ciò che è importante sono due dei trend principali di Spark. Così come mettere a disposizione strumenti professionali per gestire in modo rapido e produttivo la posta elettronica. E per introdurre un’efficace Team Collaboration anche nell’ambiente dell’email.

Questa appena lanciata è la prima versione di Spark per Android. Readdle ha già annunciato, contestualmente, di essere al lavoro per raggiungere al più presto la parità di funzioni tra iOS e Android. Nei prossimi mesi saranno dunque introdotte ulteriori funzioni in Spark per Android. Funzionalità quali l’integrazione con terze parti, il calendario, i template e altro.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di Spark, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome