Sotto il segno degli Smart Environment l’intesa tra Cbt e RadioLabs

Cosmic Blue Team entra nel consorzio di ricerca con l’obiettivo di sviluppare nuove applicazioni basate su cloud, a cavallo tra Smart Grid e Smart Cities.

Dare nuovo impulso allo sviluppo di applicazioni Smart.
Con questa finalità, Cbt ha annunciato il proprio ingresso in RadioLabs, consorzio di ricerca non a fini di lucro, la cui missione è valorizzare le attività di ricerca delle Università consorziate per sviluppare le diverse applicazioni in uso presso le aziende.

Nello specifico, l'ingresso di Cosmic Blue Team intende rafforzare le competenze di RadioLabs nel segmento delle medie imprese, con particolare attenzione alla ricerca e allo sviluppo di applicazioni legate allo Smart
Environment
.

Di suo, l'azienda di cui Paolo Angelucci è presidente, intende portare l'ampia e comprovata esperienza di integrazione di tecnologie complesse, la competenza in materia di cloud e nei processi di Enterprise information management.

Anche perché, tra i settori strategici presidiati da RadioLabs figura quello delle tecnologie applicate al trasporto ferroviario, nel quale Cbt intende dire la sua in merito ai modelli organizzativi.

In particolare, lo sguardo della partnership strategica è rivolto a tutte le
soluzioni che riguardano gli Smart Environment con l'obiettivo di sviluppare nuove applicazioni basate su cloud nei settori che vanno dalle Smart Grid alle Smart Cities.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here