Sostenibilità, Blue Coat punta sul riciclo

La società invita i clienti a restituire i prodotti in eccesso o obsoleti senza costi aggiuntivi, scopo riutilizzo dei componenti.

Blue Coat Systems ha avviato un servizio di riciclo dei prodotti che ha lo scopo di incoraggiare i clienti a restituire all'azienda, a costo zero, le vecchie appliance di Blue Coat, sostituite con modelli più recenti, per il riutilizzo e il riciclo dei componenti.

L'obiettivo è di ridurre fino al 90% lo smaltimento dei prodotti destinati alla discarica, e anche di generare risparmi sui costi. La società, infatti, prevede che i profitti provenienti dal programma di riutilizzo e riciclo coprirà non solo i costi del servizio ma potrebbe generare annualmente fino a 750mila dollari di risparmi operativi supplementari.

Con il recupero e l'ammodernamento di molti componenti, Blue Coat punta ad avere a disposizione una maggiore quantità di parti di ricambio per soddisfare le richieste di assistenza relative a dispositivi più vecchi ancora in uso.

Il servizio Blue Coat Product Recycling Service è parte dell'iniziativa BluePlanet dell'azienda, varata per ridurne l'impatto ambientale, risparmiare sui costi operativi ed educare i dipendenti a diminuire il consumo di risorse.

Sul lato pratico, Blue Coat fornirà ai clienti contenitori dove inserire i prodotti da restituire all'azienda, in un punto di raccolta centrale. I componenti di questi prodotti saranno rimessi a nuovo e riutilizzati come parti di ricambio a supporto di altri clienti. La maggior parte dei componenti residui saranno recuperati da aziende che si occupano del riciclo di metalli e di prodotti elettronici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here