Sony taglia 20.000 posti

Prepensionamenti e stop alle assunzioni. Intanto gli impianti dedicati ai Crt vengono riconvertiti

21 ottobre 2003 Saranno 20.000 i posti di lavoro che Sony si
appresta a tagliare in tutto il mondo
, come parte di un complesso
programma di riorganizzazione aziendale.
I tagli saranno attuate mediante
misure di prepensionamento dei dipendenti con maggiore anzianità di servizio e
limitando le nuove assunzioni.
La società ha inoltre comunicato che due degli
impianti giapponesei nei quali si producono monitor Crt verranno
convertiti in strutture per l'assemblaggio di televisori,
ma non ha
reso noto se analoghe misure coinvolgeranno altri impianti dei sette presenti in
tutto il mondo e dedicati per l'appunto alla produzione dei Crt.
A fine mese,
comunque, Sony presenterà ufficialmente l'intero piano di riorganizzazione che
la coinvolgerà da qui al 2005.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here