Software Ag Tamino, il preferito tra i leader degli application server

Software Ag ha annunciato tre diversi accordi con altrettanti protagonisti del mercato degli application server, disposti a privilegiare Tamino come piattaforma Xml preferenziale.

A quasi un anno di distanza dalla svolta strategica che ha visto Software Ag puntare tutte le sue carte su Tamino, il database Xml nativo, la piattaforma sembra consolidare il suo successo. Software Ag ha annunciato tre diversi accordi con altrettanti protagonisti del mercato degli application server, disposti a privilegiare Tamino come piattaforma Xml preferenziale. L'annuncio è stato fatto a Darmstadt, dove è in corso Experience 2001, annuale conferenza degli utilizzatori di soluzioni Software Ag. I tre player sono Bea Systems, Hewlett-Packard e Ibm Global Services, tutti e tre firmatari di accordi di co-marketing intorno a Tamino, che nel caso di Hp e Ibm Gs comprendono una serie di clausole di rivendita che sfocieranno in una più stretta collaborazione tecnologica tra queste due aziende e Software Ag. Secondo Idc, la suite di strumenti Xml comprendente Tamino Xml Database, EntireX, X-Bridge e Bolero toolkit, hanno già sospinto il ruolo di Software Ag nel mercato Xml fino a farle occupare una quota del 40%. Le tre nuove alleanze oggi sottoscritte (e il cCeo Erwin Konigs ha precisato che presto ne saranno annunciate altre) sono state concepite per sfruttare al meglio la posizione dominante e consolidare il ruolo dei prodotti Xml di Software Ag come piattaforma strategica per il futuro della application integration.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here