Skype sotto attacco il primo giorno dell’anno

Attaccate da un gruppo siriano le proprietà “social” della società. L’azione collegata alle più recenti rivelazioni sulle attività della Nsa.

L’annuncio è stato dato direttamente nel pomeriggio di ieri da Skype, che ha reso noto di essere stata oggetto di un attacco hacker, da parte di un gruppo che si definisce Syrian Electronic Army e che supporterebbe il Governo siriano.

Oggetto dell’attacco sarebbero state le property social della società, dunque il blog e la pagina Facebook, mentre, secondo quanto dichiarano i suoi responsabili nessun account utente risulterebbe essere compromesso.

Il gruppo autore dell’attacco ha pubblicato sul proprio profile Twitter il messaggio che avrebbe lasciato sulle property di Skype utilizzando le credenziali della società.
Il messaggio, rimosso dalla stessa Skype, così cita: ”Non utilizzate i servizi di posta dI Microsoft (Hotmail, Outlook). Microsoft monitora i vostri account e vende i dati ai Governi. Maggiori informazioni presto su #Sea”.

L’attacco, dunque, sarebbe in qualche misura correlato alle più recenti rivelazioni sulle attività della Nsa statunitense.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here