Skebby ora punta sulle aziende

Il programma che permette di inviare sms a costi contenuti si rivolge al mondo del mobile marketing

Dopo il consumer, Skebby, il programma per l’invio di Sms gratis dal telefonino, affronta il mercato delle aziende, in particolare quelle di dimensioni piccole e medie. Un breve inciso per dire che proprietaria del marchio Skebby è Mobile Solutions, società attiva nel settore dei servizi Internet da mobile. Quale l’obiettivo di Skebby in ambito business?

“Principalmente
– risponde Davide Marrone, ideatore e vice presidente di Skebby – quello di offrire l’opportunità di tenere contatti in broadcasting via Sms a costi contenuti con una vastità di clienti, fornitori e partner sfruttando l’immediatezza, la velocità, l’ubiquità e la facilità d’uso dell’Sms”. Target privilegiato, il mondo del mobile marketing via Sms, che continua a registrare tassi di crescita molto interessanti.

Quindi promozioni, offerte, segnalazioni, ma anche la conferma o meno di riunioni aziendali, o il reminder di un ospedale che ricorda all’utente, appunto con un Sms, l’appuntamento dell’indomani per effettuare gli esami del sangue, una radiografia, un pap-test. Recente l’accordo con la rivista Focus, per segnalare per tempo agli utenti l’uscita in edicola. Il mondo Skebby tende a coinvolgere tutti i soggetti, dai clienti ai dipendenti, dai fornitori ai partner, tutti insieme appassionatamente a comunicare con sms sui cellulari.

Particolare non secondario, Marrone sottolinea la forte riduzione dei costi per contatto. In pratica si dà alle imprese la possibilità di creare canali gratuiti o a pagamento per indirizzare target specifici, ma anche di creare e promuovere l’iscrizione a liste di distribuzione, gruppi o a canali tematici attraverso i quali ricevere servizi o contenuti via sms continuamente aggiornati direttamente sul telefonino.

Le modalità sono diverse: da Web, per inviare sms istantaneamente via browser direttamente da un qualsiasi pc; da cellulare, per spedire e ricevere sms via Internet o a costo zero con tutti collaboratori e partner; sms gateway, per le aziende e webmaster/programmatori che desiderano inviare sms tramite proprie applicazioni e siti web è offerto un accesso ad Api semplici e immediate.

Per quel che riguarda la diffusione dell’offerta dedicata alle aziende, attiva da un paio di settimane, Marrone confida sui clienti business che hanno già adottato la versione consumer, come dire, uno zoccolo duro dal quale partire. E i prezzi? “Sono molto competitivi, visto che partono da 4 centesimi di euro, e variano sulla base di quanto il cliente acquista e del tipo di sms che utilizza”. Insomma, un concetto di economie di scala: acquistando sms in grandi quantità, Skebby permette di massimizzare il risparmio. I tipi di sms sono due: classic e basic. Il primo, ha il riconoscimento del mittente sul display (il basic, no), tempo di consegna immediato (il basic, qualche secondo), la notifica opzionale (il basic, no), e altro ancora.

Per il prossimo futuro, Marrone prevede un ampliamento e un maggior equilibrio tra offerta consumer e offerta business. Quest’ultima dovrebbe incidere positivamente sul fatturato e sui margini, dando a Skebby l’opportunità di definire ancor di più il suo essere “la Skype dell’sms”. Skebby, infine, offrirà presto ai propri clienti business la possibilità di svolgere attività di microblogging informando i propri contatti riguardo promozioni, eventi e qualunque altra informazione. Come Twitter, tutti questi messaggi saranno veicolati in maniera istantanea, direttamente sul cellulare tramite il client già a disposizione.
La comunicazione sarà orizzontale: non solo dall'alto verso il basso, ma in qualsiasi direzione, proprio come un social network.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here