Sicurezza Swascan nel listino di Alias

SwascanSwascan, startup It di sicurezza tutta italiana lanciata a febbraio dello scorso anno e sviluppata dalla software house milanese Business Competence, ha aggiunto Alias alla lista dei suoi partner che, in Italia, annovera già la veneziana CreaPlus e la milanese Partner Data, rispettivamente focalizzate su sicurezza Ict e su identificazione e data protection.

L’intesa siglata con il Vad di Udine, che a listino, tra le altre, annovera già le soluzioni e i servizi a protezione di accesso remoto, end point e posta elettronica a marchio F-Secure, Symantec, Norman e Lancom Systems, ha portato in casa i sistemi di monitoraggio e controllo di Swascom che, con la sua It Security Platform interamente in cloud, consente l’accesso a una suite di servizi digitali.
Proposti ora anche da Alias, quest’ultimi consentono anche alle aziende di piccole e medie dimensioni di monitorare e testare l’affidabilità di siti Internet, applicazioni web, solidità del network e qualità del codice sorgente degli applicativi, mentre avanzati tool di Web Vulneranility Assessment permettono di identificare oltre 200 tipologie di vulnerabilità delle applicazioni web, tra cui Sql Injection, Cross-Site Scripting e altre ancora.

Swascan_PlatformAttenta ad adottare per la propria rete di rivenditori soluzioni in grado di garantire la massima aderenza ai protocolli standard, Alias ha scelto Swascan anche in base alla sua conformità con il modello Owasp, progetto open source per la sicurezza delle applicazioni, a strumenti come Code Review, Web App Scan e Network Scan e alla possibilità di valutare e testare i servizi proposti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here