Si rafforza l’offerta Atm di Bay Networks

Bay Networks ha espresso la volontà di aggredsire con maggior decisione il mercato Atm, soprattutto verso il supporto di voce, dati e video su Wan e moduli ad alta densità per i prodotti switching campus. Fin d’ora sono disponibili nuovi

Bay Networks ha espresso la volontà di aggredsire con maggior decisione il
mercato Atm, soprattutto verso il supporto di voce, dati e video su Wan e
moduli ad alta densità per i prodotti switching campus.
Fin d'ora sono disponibili nuovi switch multiservice, in grado di mixare
voce, video e dati su un singolo link wide area. Le novità si chiamano Mx
200 e Mx 50 e sono basate sulla tecnologia Atm Wan di Yurie Systems, che
si rivilge a operatori con connessioni di tipo T-1, Ds-3 e Oc-3. L'Mx 200
è
disaponibile in chassis da 12 o 16 slot, configurato con alimentatori e
clocking ridondanti per applicazioni mission-critical. L'Mx 50 è invece un
dispostivo a 4 slot, con singola alimentazione, Cpu e clocking.
La società ha anche aggiunto nuovi moduli a agli switch Atm Centillion 100
e System 5000Bh. Lo scopo è quello di accrescere la densità delle porte
per
Ethernet, Fast Ethernet e Token Ring. In particolare, è stato aggiunto un
modulo a 24 porte Ethernet a 10 Mbps con connettori a 50 pin, un modulo a
16 porte Fast Ethernet, un 8 porte in fibra Token Ring e due moduli Atm che
supportano una combinazione di fibra single-mode, multimode e link fisici
in doppino ritorto.
In futuro, Bay Networks intende aggiungere anche software per gli standard
Atm Forum: il Pnni arriverà nel primo trimestre e il Multiprotocol nel
secondo. Agli switch Centillion e System 5000 saranno aggiunti anche
aggiornamenti verso Oc-12 e Atm a 622 Mbps.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here