Si prepara Java Development Kit 1.2

Nel secondo trimestre del prossimo anno, Sun rilascerà la versione 1.2 del Java Development Kit (Jdk), destinata a introdurre nuove caratteristiche di prestazioni, robustezza e raffinatezza per un prodotto che ha ormai due anni e mezzo di "

Nel secondo trimestre del prossimo anno, Sun rilascerà la versione 1.2 del
Java Development Kit (Jdk), destinata a introdurre nuove caratteristiche di
prestazioni, robustezza e raffinatezza per un prodotto che ha ormai due
anni e mezzo di "anzianità".
Per avvicinare il linguaggio all'ovvio termine di paragone di C++, Sun ha
pensato di migliorare funzioni come la garbage collection e l'allocazione
di memoria. Inoltre, saranno integrati compilatori just-in-time per Solaris
e Windows a 32-bit e sarà espanso il modello di sicurezza, liberando allo
stesso tempo le applet che girano via browser, che fino a oggi non potevano
accedere a hard disk o periferiche proprio per motivi di sicurezza. Jdk 1.2
consentirà agli sviluppatori di specificare i livelli d'accesso per le
applet, in modo che possano accedere a hard disk o altre componenti Os.
La nuova release del tool di sviluppo uscirà anche con un nuovo set di
classi, denominate Collections, che consentiranno di usare più facilmente
le tecniche di programmazione. Il compiler Idl, inoltre, permetterà alle
applet Java di comunicare con oggetti Corba. In superficie, Jdk 1.2
includerà le Java Foundation Classes, una serie di classi grafiche per
costruire applicazioni basate su Gui più professionali e complesse. Anche
il drag-and-drop sarà più agevole, non essendo più legati alle
specifiche piattaforme.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here