Si mette male anche per Motorola

Anche Motorola potrebbe chiudere il secondo trimestre di quest’anno con perdite superiori al previsto. Secondo il parere degli analisti di mercato, il vendor americano potrebbe perdere tra gli 11 e i 14 centesimi per azione, mentre nelle ultime previsi …

Anche Motorola potrebbe chiudere il secondo trimestre di quest'anno con
perdite superiori al previsto. Secondo il parere degli analisti di
mercato, il vendor americano potrebbe perdere tra gli 11 e i 14
centesimi per azione, mentre nelle ultime previsioni, la società si era detta
fiduciosa di poter arginare l'andamento negativo entro pochi centesimi per
azione rispetto ai 9 persi alla fine del trimestre precedente.
Le previsioni che riguardano Motorola vanno lette in stretta relazione con il cattivo andamento della domanda dei chip utilizzati
nelle apparati per le telecomunicazioni e i dispositivi wireless.
Le vendite nel mercato dei semiconduttori, che
quest'anno hanno generato ricavi pari a 7,84 miliardi di dollari, sono crollate
del 40% rispetto al 2000. Quanto a Motorola, la contingenza negativa avrà come risultato la perdita del
posto di lavoro per oltre 26mila dei 147mila dipendenti in tutto
il mondo.  
Lo scorso aprile, la società dell'Illinois aveva
annunciato che la spesa in chip per quest'anno sarebbe stata inferiore ai 750
milioni di dollari, rispetto ai 2,4 miliardi di dollari investiti nel solo 2000.
Il periodo negativo che ha colpito Motorola non sembra aver risparmiato neanche
il numero uno dei produttori di telefoni cellulari al mondo. Pochi giorni
fa anche la finlandese Nokia ha infatti annunciato di aver ridotto i
propri obiettivi di fatturato riferiti al secondo trimestre
2001.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here