Si amplia la gamma soluzioni antispamming Antigen

Sybari Software ha presentato la versione 7.5 per Exchange del proprio tool di filtraggio dei contenuti e anti spamming. Contestualmente ha rilasciato anche Antigen 7.0 per Domino.

7 luglio 2003 Sybari Software, padre del noto tool di content filtering e anti spamming Antigen, presenta la release 7.5 di Antigen La società ha anche introdotto di recente sul mercato Sybari Spam Manager e Antigen per Smtp Gateways. “Con il rilascio di queste nuove soluzioni - ha tenuto a precisare Paolo Cavalsassi, territory manager Italy di Sybari Software - abbiamo esteso in misura consistente la nostra capacità di protezione dei dati e di content filtering, fornendo una protezione multilivello basata sulla pluralità dei motori di scansione dei virus”.
Antigen 7.5 per Exchange è compatibile con tutte le versioni del noto server di posta elettronica di casa Microsoft, dalla 5.0 alla nuovissima 2003. La più recente release, rilasciata nelle scorse settimane, è stata migliorata sotto il profilo delle capacità di reportistica online e include qanche un gestore “outbreak”, che permette agli amministratori di sistema di organizzare al meglio tutte le informazioni durante l'esplosione del virus.

Rilasciato anche Antigen per Smtp Gateway, uno strumento che fornisce protezione preventiva alla porta di collegamento Smtp, controllo e server per l'inoltro funzionanti su Windows. La soluzione scandisce e neutralizza il pericolo di virus che si annidano all'interno dei messaggi di posta elettronica durante il processo di inoltro. Antigen per Smtp Gateway controlla tutti i messaggi in arrivo e in partenza usando il Transport Event Sink dei server Microsoft Windows 2000 e Windows 2003.

Incluso nei pacchetti anche il neonato Sybari Spam Manger 1.0, un componente anti spamming pensato specificamente per le aziende, che offre anche funzionalità di content filtering e permette una sofisticata scansione dei messaggi per Microsoft Exchange e i server Gateway Smtp.
Gli amministratori di sistema potranno, infatti, filtrare i messaggi ed eseguire passaggi definiti attraverso diversi metodi, quali la ricerca Real Time Black Hole List (Rbl), la ricerca Dns, il filtraggio Sender/Domain, la scansione Rules Based Message Body o il filtraggio Subject Line. Tutte queste tecniche permettono, infatti, di bloccare la posta in ingresso in relazione a parole chiave che figurano nell'oggetto o nel testo del messaggio, oppure in base al mittente o, ancora, sulla base di una certa lista di siti di provenienza del messaggio.
Il modulo identifica lo spam sulla base di filtri preconfezionati e sulla base delle indicazione di configurazione espressamente indicate dall'amministratore del sistema. L'amministrazione e il deployment del prodotto sono centralizzate, infatti si tratta di una soluzione scalabile che può essere installata sui diversi server.

Contestualmente a queste soluzioni è stata anche presentata la versione 7.0 di Antigen per Lotus, che supporta i server Domino nelle versioni 4, 5 e 6, con client Notes delle release 5 e 6.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here