Sharp lancia il suo palmare Linux

E’ disponibile dalla scorsa settimana lo Sharp Sl-5000D, un personal digital assistant basato sul sistema operativo Linux.

E' disponibile dalla scorsa settimana lo Sharp Sl-5000D, un personal digital assistant basato sul sistema operativo Linux. L'apparecchio viene fatto circolare tra gli sviluppatori, in attesa di un successivo lancio commerciale, previsto per la primavera prossima. In grado di eseguire applicazioni Java e C++, il palmare Sharp potrebbe suscitare l'interesse da parte delle aziende intenzionate a trapiantare dati e programmi su una utenza interamente mobile. Le dimensioni dell'Sl-5000D sono analoghe a quelle di un comune palmare PocketPc o Palm, ma oltre all'inserimento tramite stilo prevede anche una piccola tastiera. Il sistema operativo è Lineo Embedix, a sua volta basato sul kernel 2.4 di Linux. L'ambiente Java è il PersonalJava di Jeode. Tra le funzionalità di bordo si trova anche una edizione speciale del browser Opera. Prima del lancio ufficiale Sharp punta a catalizzare intorno al dispositivo una comunità di sviluppatori che potranno ricorrere ai tradizionali programmi Linux o a J2ee. Curiosamente, il Pda Sharp sfrutta lo stesso processore dei PocketPc, il chip StrongArò a 206 MHz.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here