Sgi punta su Itanium e Linux

La Silicon Graphics 750 è la prima workstation basata sul nuovo processore di Intel e sul sistema operativo Open Source per eccellenza.

La serie di annunci legati a Itanium, il nuovo processore appena annunciato da Intel, continua con la workstation Silicon Graphics 750 di Sgi che utilizzerà questa CPU come cuore. La società americana ha scelto come sistema operativo di utilizzare Linux per sfruttare al meglio la nuova architettura a 64 bit. Questa workstation, disponibile da fine estate, potrà utilizzare fino a 2 processori e gestire 16 GB di memoria e sarà realizzata su una architettura proprietaria in grado di esaltare la potenza di calcolo delle CPU Itanium. Questo è, naturalmente, il primo di una serie di annunci di SGI che vedono protagonisti Linux, un sistema operativo in cui crede molto, e la nuova serie di processori Intel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here