Servizio Capture Atp in SonicWall Email Security 9.0

Convinta, anche in base ai risultati del SonicWall Annual Threat Report 2017 appena rilasciato, che i messaggi di posta elettronica rimangono uno dei principali vettori di attacco dei cyber criminali, SonicWall ha rilasciato Email Security 9.0 e presentato un’anteprima del sistema operativo SonicOS 6.2.7.

Disponibile da fine febbraio a un prezzo per Hosted Email Security a partire da 20 dollari per utente/anno, la prima integra il servizio Capture Advanced Threat Protection ed è disponibile per aziende e managed service provider come appliance hardware, appliance virtuale, software e servizio cloud hosted.

Obiettivo: prevenire

SonicWall_Email_SecurityA caratterizzarla ci pensa il nuovo Atp integrato che, grazie a un sandbox multi-engine basato su cloud, è in grado di identificare le minacce avanzate scansionando una vasta gamma di allegati e di bloccare i file malevoli fino a che non vengono rivisti da un amministratore It. Il nuovo Advanced Threat Protection offre, infatti, funzionalità antispam, antivirus e antispoofing che non solo identificano e bloccano spam e altri messaggi email indesiderati, ma scansionano la posta alla ricerca di contenuti malevoli, anche in risposta a tentativi di attacco ransomware che, stando ai dati del SonicWall Global Response Intelligence Defense Threat Network, sono aumentati di 167 volte anno su anno e, nel 2016, hanno raggiunto quota 638 milioni.

SonicWall Email Security 9.0 offre, inoltre, ai clienti Microsoft Office 365 la possibilità di potenziare la sicurezza abilitando, al costo di 4 dollari per utente/anno aggiuntivi, la protezione SonicWall Hosted Email Security, mentre il servizio di cifratura e la funzionalità di policy management incluse nella nuova release permettono, rispettivamente, di codificare automaticamente qualunque email contenente dati protetti e all’amministratore di definire policy che filtrano i messaggi e il loro contenuto quando entrano o escono dall’azienda.

Prevenzione dei breach e gestione semplificata

E se SonicWall Email Security 9.0 con Capture Advanced Threat Protection Service offre una protezione completa per prevenire attacchi ransomware e zero-day, SonicOS 6.2.7 si ripromette di fornire avanzate funzionalità di breach prevention.

Presentato in anteprima, l’ultimo sistema operativo di casa SonicWall, che sarà disponibile per download via MySonicWall.com entro la fine del primo trimestre in corso, offre anche una nuova interfaccia Api per contrastare minacce zero-day, malicious insider, credenziali compromesse, ransomware e advanced persistent threat, e un Deep Packet Inspection di Secure Socket Shell per bloccare download di malware codificati, arrestare la diffusione di infezioni e impedire l’esportazione dei dati.

Non ultimo, SonicOS 6.2.7 supporta l’autenticazione di device mobili, come il riconoscimento dell’impronta digitale per confermare l’identità utente di accesso alla rete, ed estende l’integrazione Dell X-Series raddoppiando gli switch e le porte gestibili dal firewall per assicurare che servizi e risorse di rete siano disponibili e protette anche in caso di mutate variazioni nei livelli di servizio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome