Nuovi servizi: il pc su cloud utilizzabile da smartphone

Siamo pronti per un pc in affitto? Perché è questo che propone Blade che ha lanciato il servizio desktop Shadow in abbonamento. In Francia ha già circa cinquemila abbonati e al CES 2018 ha annunciato il servizio sarà disponibile in California a partire dal 15 febbraio e lanciato in tutti gli USA nell'estate 2018.

Come funziona? Blade mette a disposizione un pc Windows 10 di fascia alta che risiede da qualche parte, non importa dove, non comunque presso l’utente, e lo affitta per un canone mensile. È possibile accedervi tramite un'applicazione da qualsiasi dispositivo con uno schermo collegato - computer, telefono, tablet - su cui è in esecuzione Android, iOS, Linux, MacOS, Windows 10.

Tutta l'elaborazione avviene a distanza. Si tratta di un'unica macchina virtuale condivisa da tutti i dispositivi che eseguono l'applicazione.

È come se aveste sotto la scrivania un computer completo che può funzionare su telefono, tablet o smart tv (con una scatola esterna, se è necessario collegare un controller).

Quello che più conta per l'utente, è che Blade mantiene il sistema sempre aggiornato.

I costi di Shadow

La fattura è di circa 420 dollari l’anno (35 dollari al mese con un impegno di un anno), 120 per tre mesi (40 dollari al mese) o 50 per un solo mese. È inoltre possibile acquistare (140 dollari al mese) o noleggiare (10 dollari al mese) un Box opzionale (Shadow Box) per quando è necessario collegare dispositivi esterni come una tastiera o un controller di gioco, storage rimovibile e così via.

Blade si sta concentrando sul target dei gamer per una serie di motivi. È l'unica area brillante nelle vendite desktop, è un segmento dove i giocatori spendono soldi per mantenere i loro sistemi in esecuzione alla velocità più veloce possibile, e in più i pagamenti mensili potrebbero fare comodo. Inoltre, gli e-sport richiedono potenza nella forma più compatta possibile, come la Shadow's Box.

L' azienda dice che è abbastanza potente per giocare fino a 144 fps (Hd) o 60 fps (4K), trasmettere video in streaming 4K ed eseguire altre attività tradizionalmente intensive di Cpu o Gpu. Ogni sistema incorpora una Gpu Nvidia high-end, quattro core/otto thread su una Cpu server Intel Xeon, Ram da 12Gb e Ssd da 256Gb. Blade dice che le sue prestazioni della Cpu corrispondono a quelle di un Intel Core i7.

L'infrastruttura di rete è in grado di gestire la larghezza di banda necessaria; Blade dice che può funzionare su 15 megabit al secondo con latenza zero grazie alle tecnologie di codifica, decodifica e protocollo di rete dell'azienda he vanta partnership con Intel, Nvidia, Amd e Equinix, un data center globale con storage decentralizzato.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here