Server in remoto con Redco

Redco Telematica porta in Italia un’innovativa soluzione per la gestione dei server alloggiati nei data center, che oggi rappresentano il fulcro dell’attività di molti Isp, Asp e grandi aziende. Si tratta del sistema Ds1800 di Avocent, che, secondo qua …

Redco Telematica porta in Italia un'innovativa soluzione per la gestione dei server alloggiati nei data center, che oggi rappresentano il fulcro dell'attività di molti Isp, Asp e grandi aziende. Si tratta del sistema Ds1800 di Avocent, che, secondo quanto afferma il responsabile della divisione networking di Redco, Alessandro Salvatico, rappresenta "il primo sistema completamente digitale per la remotizzazione locale e geografica, il controllo e la gestione fisica dei server".
Tale tecnologia, chiamata Kvm (Keyboard Video Mouse) permette agli amministratori di rete di controllare un qualsiasi numero di server da una sola postazione centrale, utilizzando il protocollo Ip.
"Attualmente - spiega Salvatico - vengono collocati da sei a sedici server per ogni rack, e, per ciascuno, viene previsto uno switch locale e una console in cassetto a scomparsa, che permette all'operatore di controllare i server. Il monitoraggio centralizzato, invece, consente di operare da remoto, senza entrare in sala macchine, con vantaggi sia in temini di sicurezza che di comfort per l'operatore".
Redco, che fornisce soluzioni e servizi per il networking, l'office automation e la radiolocalizzazione satellitare, mette, inoltre, a disposizione dei clienti personale qualificato e certificato per supportare e consigliare in fase di progettazione, con sopralluoghi, macroanalisi e progetti di massima in fase. Oltre alla consulenza progettuale, la società offre una sala dimostrativa presso la sede di Busto Arsizio (Va), una giornata di corso introduttivo alla progettazione e alla gestione delle server farm, l'installazione e il coordinamento lavori e un corso per amministratore di sistema.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here