Sempre più versatili le etichette Pixartprinting

Destinata alle piccole e medie imprese dotate di un proprio reparto produttivo, la proposta, che è stata notevolmente ampliata, prevede ora materiali inediti, formati personalizzabili e molteplici opzioni affinché le etichette siano utilizzabili senza problemi in macchine automatiche industriali.

Nuovi materiali, formati personalizzabili,
stampa del bianco e dell'argento. Sono solo alcune delle novità che vanno ad
ampliare l'offerta Pixartprinting dedicata
al mondo del labelling: l'obiettivo è
offrire un prodotto conforme a macchine etichettatrici automatiche industriali,
in un'ottica customer oriented.

Ricordiamo che tra i clienti del labelling
firmato Pixartprinting ci sono numerose piccole/medie imprese dotate di un
proprio reparto produttivo, che operano in svariati settori, come il
food&beverage. Fondamentale, dunque, la possibilità di ordinare etichette compatibili
con le tecnologie che i clienti utilizzano, in modo da consentirne la
lavorazione nella filiera produttiva. Le ultime novità Pixartprinting sono
quindi state studiate per adattarsi alle esigenze di alta personalizzazione di
questa clientela, mantenendo inalterate caratteristiche come qualità, stampa in
esacromia (CMYK + orange e green), possibilità di scelta tra materiali diversi
e tempi di consegna ridotti. Da non dimenticare tra le novità anche la
possibilità di stampa speculare, ideale per le etichette che si devono leggere
dalla parte della colla, come nel caso dell'utilizzo su vetrina.

“Nel 2012 abbiamo inaugurato un reparto ad hoc per la
stampa di etichette, anche per piccoli lotti o limited edition -
afferma
Alessandro Tenderini, Direttore Generale
Pixartprinting
-. Da allora abbiamo
riscontrato un interesse sempre crescente, tanto che oggi il mercato del
labelling è per noi uno dei più importanti”
.

Piccole vetrofanie, etichette scrivibili,
etichette per vasi e bottiglie, adesivi per attività promozionale: Pixartprinting
offre etichette in svariati formati, con la possibilità di totale
personalizzazione. In campo due sistemi di stampa in bobina inkjet Epson
SurePress L-4033A, di cui uno dotato anche dell'inchiostro bianco, e il sistema
Sei Laser per il taglio automatico. “Quella
di Epson -
afferma Alessandro
Tenderini - è una soluzione inkjet di
ultima generazione, capace di raggiungere una produttività di 5m/min per
agevolare sia la prototipazione sia la produzione di piccoli lotti di etichette
altamente personalizzate, riducendo significativamente i costi e i tempi di consegna.
Il risultato è la produzione di etichette di qualità anche in tirature
limitate, su un'ampia gamma di supporti con performance antigraffio e prezzi
molto competitivi”
.

Uno dei punti di forza dell'offerta di etichette
Pixartprinting
è il formato in bobina (da 33cm; 16,5cm; 11cm e
5,5cm), cui si affianca un'ampia scelta di materiali, che spazia dalle carte
adesive patinate, non patinate e naturali agli adesivi acrilici come il
polipropilene deluxe, argento e trasparente (quest'ultimo anche con la stampa
del bianco).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here