Semplificazione.it

È davvero la semplificazione quello che serve all’It?

C'è un concetto che viene proposto e venduto da più parti, da altre (come la nostra) fatto risaltare, da altre ancora, forse, accettato: quello della semplificazione dell'It.
Un concetto che evoca positività: efficienza, risparmio di tempo, utilità. Tutto ciò che è semplificazione, nell'immaginario è parente del buono. Filosoficamente lo sarebbe un po' meno, ma i seguaci del pensiero greco sono in ribasso da tempo.

Ci siamo però accorti che qualcosa nel meccanismo di trasmissione ha cominciato a suonare in maniera differente.
Abbiamo cominciato a parlare con fornitori e utenti e vorremmo continuare a farlo, anche partendo da questo spazio, ponendoci e ponendo la questione: ma davvero tutta questa semplificazione fa il bene della tecnologia e di chi la deve gestire?

L'analisi deve essere calata su un doppio versante: chi crea e chi usa l'It.
Partiamo dai secondi. Cio, It manager, professionisti dell'It sono soggetti ormai chiamati a incombenze “extra-territoriali”, manageriali.
E sia.
Ma davvero il loro know-how, ossia la conoscenza dell'aspetto tecnologico, deve essere intaccata, neutralizzata, dispersa con il passare del tempo per lasciare spazio ad altro?
E poi: davvero vogliono che il loro ruolo sia quello di chi pigia un pulsante, dietro a cui sono stati incapsulati, a piramide, servizi Web, oggetti, componenti, software, protocolli?

Lato fornitori: vendere il concetto della semplicità con l'arma della semplificazione di ciò che era prima complesso è un ottimo strumento di marketing.
Ma non è che in tal modo si tenta, non tanto di azzerare la complessità, ma di coprirne una nuova, sorgente e affermantesi, quella legata alla convivenza ubiqua dei dati in tempo reale sulla rete?

Non si tratta di fare della filosofia se si invoca che ritornino in auge i concetti di competenza, conoscenza, specializzazione di chi maneggia l'It. E il fatto che qualche vendor ricominci a citarli è un segnale che ci consente di anticipare un tema: prepariamoci a riparlare di complessità It.
In modo differente rispetto al passato, magari smentendo che ciò che viene passato per semplificazione tale non è.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here