Seiko mette il Tcp/Ip in un chip

La filiale americana di Seiko ha realizzato un processore chiamato iChip S7600A, che contiene le caratteristiche fondamentali del protocollo Tcp/Ip. Sviluppato in collaborazione con la società californiana iReady, il nuovo chip sarà utili

La filiale americana di Seiko ha realizzato un processore chiamato iChip
S7600A, che contiene le caratteristiche fondamentali del protocollo Tcp/Ip.
Sviluppato in collaborazione con la società californiana iReady, il nuovo
chip sarà utilizzato da principio nei grandi dispositivi per le
telecomunicazioni, Ma potrebbe in futuro trovare spazio anche sulle
automobili e su una vasta gamma di dispositivi.
Un portavoce dell'azienda ha affermato che si aspetta che questo chip sia
presto in grado di creare un network di dispositivi di largo consumo.
iChip è un semiconduttore a basso costo che dispone di un'interfaccia per
il collegamento con un processore e uno stack Tcp/Ip interno. Quest'ultima
caratteristica rende di fatto impossibile effettuare in futuro un upgrade
dello stack, ma il portavoce di Seiko ha fatto notare come il Tcp/Ip sia
rimasto invariato per molti anni, il che ha convinto l'azienda a
indirizzarsi su una struttura fissa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here