Seeweb fa il cloud storage all’italiana

Cloud Distributed Object Storage è un servizio di storage a consumo per memorizzare file indicizzabili in gran volume e in modo efficiente.

Nel mercato storage on the cloud, le stime degli analisti prevedono un incremento del 300% nei prossimi due anni. In quest'ottica Seeweb ha lanciato Cloud Distributed Object Storage, un servizio di cloud storage a consumo. Cdos è compatibile con le Api di S3 (Simple Storage Service), affinché tutti i plugin esistenti, anche per i Cms come Drupal o WordPress potranno essere utilizzati con Cloud Distributed Object Storage senza alcuna difficoltà.

Si tratta di un servizio fruibile sia con Cloud Server di Seeweb sia come strumento di storage a sé stante, come fosse un file system e quindi montarlo all'interno di un sistema operativo Linux o Windows.

L'infrastruttura è fortemente ridondata e distribuita su più data center producendo sia un alto livello di protezione dei dati (fino a 5 repliche), sia una notevole scalabilità. Attivo nei due datacenter di Milano e di Frosinone, per default Cdos viene distribuito geograficamente ed è ad alta affidabilità, in grado di continuare a erogare il servizio anche in caso di guasto di un intero data center.

“Abbiamo messo a punto una soluzione che portiamo sul mercato italiano in anteprima - afferma Antonio Baldassarra, Ceo di Seeweb - a nostro parere ha tutte le carte in regola per diventare insostituibile anche per chi necessita di soluzioni di storage, di backup o di content delivery sul territorio italiano”.

Seeweb Cloud Distributed Object Storage prevede un bundle iniziale da 100 Gb di traffico inclusi e 100 Gb di storage a 10 Euro + Iva mensili. Il funzionamento è sempre basato sulle Seeweb Power Units già adottate da altri servizi del provider.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here