Search engine optimization, le differenti tipologie

Un servizio Seo, Search engine optimization, ha lo scopo di posizionare un sito nella prima pagina dei risultati dei motori di ricerca per le parole chiave relative al business in questione. Ciò consente di attirare un maggior numero di utenti Internet sul sito e, con un buon contenuto, di convertirli in clienti.

Seo locale. Si tratta del servizio più diffuso in cui il cliente vuole migliorare la visibilità del proprio business sul web e si rivolge a un professionista che si occuperà di ottimizzare il contenuto del proprio sito e la propria autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca creando un solido profilo di back link.

Pay Per Lead. Significa Paga per il potenziale cliente. Il Seo sceglierà una nicchia (in particolare il dominio), quindi creerà un sito e lo referenzierà nel miglior modo possibile. Ma poiché Seo probabilmente non è uno specialista in questo campo, venderà i suoi potenziali clienti agli specialisti.

Il sito web di un fabbro per le serrature di emergenza è un esempio. La nicchia in questione è l'ufficio del fabbro e poiché l'area di intervento per questi servizi è molto ampia, ogni volta che una persona è interessata ai servizi di un fabbro, fornirà le sue informazioni che saranno rivenduta a un fabbro locale che fornirà il servizio in questione.

Affiliate Seo. Questa variante prevede da parte del Seo la realizzazione di un suo sito dove promuove i prodotti di un altro business. Di solito si guadagna una commissione sulle vendite di questo sito. Un esempio è il sito vapinginsider che elenca e fornisce molteplici informazioni, note e feedback su diversi prodotti provenienti da altri siti. Quando un utente web è interessato a uno dei prodotti e desidera acquistarlo, può farlo e il proprietario del sito che fa riferimento a tutti i prodotti riceverà una commissione sulla vendita. Si tratta di un tipo di Seo particolare che necessita di attenzione. Qui alcuni errori da evitare e consigli per ottimizzare le azioni.

Concentrarsi sulla parola chiave invece che sulle soluzioni. Si tratta dell'errore principale. Le parole chiave sono importanti perché sono ciò che hanno traffico, ma è importante creare soluzioni in cui le relazioni di affiliazione forniscono valore. Mostrate ai vostri potenziali clienti quanto migliore sarà la loro vita dopo aver acquistato il vostro prodotto.

Basarsi sull'affiliate marketing come unico flusso di entrate. Qualsiasi business prevede se possibile la diversificazione dei flussi di entrata. Così l'errore diventa considerare l'affiliate un modello di business invece di un canale di fatturato. Se poi è l'unico siete sulla cattiva strada.

Non produrre contenuti originali. Troppi siti affiliati sono poco più di shell senza contenuto con elenchi di prodotti. Si può stimolare il traffico verso questi siti con annunci, ma cosa succede quando gli investimenti pubblicitari si esauriscono? Un sito reale ha un valore reale e un contenuto unico per i visitatori. In più la stragrande maggioranza di siti che duplicano contenuti hanno un cattivo posizionamento.

Dimenticarsi di eliminare plugin e temi inattivi. È necessario essere più attenti oggi a cybersecurity e la privacy dei clienti, il che significa che uno dei peggiori errori che si potrebbe fare è dimenticare di eliminare i temi inattivi e plugin. Temi e plugin che siedono inattivi sul tuo sito sono obiettivi facili per gli hacker che possono essere tenuti a bada con aggiornamenti regolari.

Mancanza o duplicazione delle Meta description. Bisogna assicurarsi che che titoli e meta descrizioni degli annunci siano rilevanti e unici. Questi vengono visualizzati come frammenti nel Serp e servono per distinguersi dalla concorrenza. Se non avete le risorse per scrivere descrizioni uniche per ognuno dei caricate il primo paragrafo di ogni pagina. Potrebbe non essere perfetto o ottimizzato, ma è meglio di niente. È anche possibile utilizzare plugin popolari come Yoast Seo (il miglior plugin WordPress per il Seo on-site base) per creare modelli personalizzati per le meta descrizioni, o provare un plugin che genera automaticamente meta descrizioni, come SmartCrawl.

Ignorare l'ottimizzazione mobile. Bisogna invece privilegiare l'ottimizzazione mobile. Anche perché Google sta passando a questo tipo di indicizzazione.

Utilizzo di soluzioni Web Hosting gratuito. Utilizzare questo itpo di soluzioni non è il modo migliore per costruire un sito o business. Questi servizi possono cambiare i loro terms of service o addirittura cessare l'attività. Non siete proprietari del design o dell'architettura del sito, e avete meno controllo sugli elementi che vi aiuteranno con le classifiche.

Backlink troppo irrilevanti. I backlink sono il pane e il burro dei siti affiliati, ma i backlink irrilevanti possono mettere in difficoltà con Google e faranno più male che bene. Il modo migliore per evitarli è assicurarsi che tutte le pagine degli affiliati aggiungano un valore aggiunto significativo a chiunque atterra su di loro.

Url canonici. L'utilizzo di URL canonici aiuterà a migliorare i segnali di collegamento e classificazione dei contenuti. Rende anche la vita più facile per i vostri clienti, organizzando il contenuto che rende la navigazione semplice e intuitiva. Il consiglio migliore per quanto riguarda la struttura degli Url è di organizzare il sito in silos. Introdurre categorie nella struttura del sito e poi comunicare chiaramente quelle categorie ai clienti attraverso gli Url che arrivano quando seguono i link affiliati.

Pretendere le migliori pratiche di Seo. Non ignorare i comuni errori Seo sul sito affiliato. Link rotti, errori 404, contenuti duplicati, contenuti sottili e troppi reindirizzi sono tutti problemi che devono essere eliminati. Scaricate una suite completa di strumenti Seo in grado di controllare lo stato di salute del sito. Questo aiuterà a trovare ed eliminare gli errori che influiscono sulla vostra crawlability, come ad esempio i collegamenti interrotti, identificando e individuando anche i contenuti problematici da correggere.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here