Se il Cdma parla in Gsm

La multinazionale francese delle carte intelligenti Schlumberger ha escogitato una smart card che consentirà di colmare il gap di incompatibilità tra il sistema cellulare Gsm e il Cdma (Code division multiple access). Il ponte tecnologico …

La multinazionale francese delle carte intelligenti Schlumberger ha
escogitato una smart card che consentirà di colmare il gap di
incompatibilità tra il sistema cellulare Gsm e il Cdma (Code division
multiple access). Il ponte tecnologico tra i due standard di
telefonia cellulare consentirà agli abbonati di usufruire di servizi
di roaming ancora più estesi, senza essere costretti a cambiare
terminale passando da una zona di copertura a un'altra. Denominata
"Simera Airflex", la carta ha debuttato nel corso del Cdma 2000 World
Congress di Hong Kong. La telefonia dual mode di Airflex è
implementata su una singola smart card che dovrebbe essere
disponibile entro la fine dell'anno e verrà offerta dagli operatori
Cdma ai loro abbonati come servizio a valore aggiunto. Omar Habbal,
responsabile del marketing strategico della divisione mobile di
Schlumberger, funzionerà con la nuova generazione di telefoni
radiomobili Cdma basati su carte Sim. La tecnologia è stata
sviluppata in collaborazione con Qualcomm Cdma Technologies, che
forniranno i chip set necessari per la migrazione da questo standard
al Gsm. La carta in sé dovrebbe utilizzare il cosiddetto Removable
User Identity Module (R-Uim), uno standard che consente di
memorizzare a bordo di una smart card Java dual-mode informazioni
personali, rubriche e impostazioni e privilegi di rete. Airflex sarà
del tutto interscambiabile, da Cdma a Gsm e viceversa. I futuri
servizi di roaming interesseranno in particolar modo gli abbonati
alle reti Cdma asiatiche,che contano circa 60 milioni di abbonati. Il
Cdma è diffuso anche negli Stati Uniti, anche se il roaming tra
diversi operatori non viene percepito come una funzione altrettanto
utile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here