Con le SD-LAN cambia il mondo delle reti locali

Oggi chi implementa una SD-LAN (Software Defined Local Area Network) ottiene diversi benefici: riduce la complessità mediante automazione, policy e semplicità di gestione, riduce i costi e rende intelligente la rete stessa, offre visibilità e controllo a livello applicativo e fa diventare la rete una fonte di dati per le analytics.

Vediamoli tutti in dettaglio con l'aiuto di Gianfranco Silvestri, Country Manager di Aerohive Networks.

Maggiore efficienza operativa

Le implementazioni SD-LAN si auto-ottimizzano, auto-organizzano, auto-riorganizzano, auto-configurano e auto-riconfigurano in funzione del mutare delle condizioni. Ciò permette di limitare l’attività quotidiana del personale addetto essenzialmente alla gestione delle policy, a un’occasionale troubleshooting e all’assistenza all’utente finale, liberandone il tempo per attività a maggior valore.

Ridurre gli investimenti e i costi operativi

L’eliminazione di hardware e costi di licenza porta importanti risparmi, senza alcuna perdita di funzionalità. Il risultato è una riduzione significativa delle spese CapEx, una riduzione degli ingombri e dei costi operativi (OpEx), semplificazione dell’architettura e dell’installazione degli access point, semplificazione della gestione ordinaria e maggiore resilienza delle soluzione e produttività degli utenti. A causa dell’entità dei costi operativi in continua crescita, la  SD-LAN offre un costo totale di possesso inferiore grazie alla gestione cloud.

SD-LAN a maggiore flessibilità

Il modello di Software as a Service aiuta le aziende a eliminare i costi di acquisto e manutenzione di costosi server applicativi e software. Con le SD-LAN il modello “pay as you grow” garantisce alle organizzazioni la flessibilità necessaria per sviluppare le proprie reti in funzione degli obiettivi di crescita. L

a piattaforma di gestione cloud può crescere per supportare la gestione e il monitoraggio di migliaia di dispositivi da un’unica console con un incremento minimo di lavoro. Fare crescere la rete si riduce all’aggiunta di access point e switch, semplificando al massimo la pianificazione e lo sviluppo della rete.

Pianificare il cambiamento

In ambienti ad alta densità, gli amministratori devono spesso spegnere la frequenza 2.4 GHz ogni due o tre access point per ridurre le interferenze. Con il livello di accesso adattivo che ha radio definibili via software, gli amministratori possono spostare la seconda radio sui 5 GHz, aumentando così la capacità, garantendo il futuro del dispositivo e un ROI immediato.

Una rete "application optimized "garantisce che applicazioni come i Crm e i sistemi finanziari abbiano la necessaria qualità di servizio. La gestione cloud, una scelta comune oggi nelle aziende, permette all’IT di gestire agevolmente migliaia di access point, switch, siti, utenti finali e dispositivi, con vantaggi assicurati negli anni in termini di costi operativi e velocità di implementazione.

Protezione granulare della rete

La granularità di SD-LAN arriva al livello dei singoli utenti e dispositivi fornendo informazioni su location, ora e ruolo dell’utente. Offre inoltre funzionalità importanti per le policy operative locali, ad esempio relativamente al BYOD, all’accesso di ospiti e al supporto dell’IoT.

La sicurezza è implementata a livello dell’intero sistema da un unico punto di controllo, riducendo i tempi di risposta alle minacce.

LE SD-LAN identity driven, inoltre, permettono agli amministratori di applicare solide policy di sicurezza ai singoli utenti sulla rete ospiti, un enorme beneficio per le aziende che tipicamente usano un unico SSID ospite con una chiave comune precondivisa.

Con le chiavi private precondivise definite via software e il controllo e visibilità a livello applicativo con firme personalizzate che possono essere create per monitorare le applicazioni e applicare regole firewall al livello di accesso, SD-LAN può risolvere i problemi di sicurezza generati dall’IoT.

Valore oltre la connettività

Le API per il riconoscimento del luogo e della presenza offrono vantaggi tangibili negli ambienti di produzione, nel retail e nella logistica. Permettono, infatti, agli MSP di offrire un WiFi as a service e aggiungere valore con dashboard personalizzate per la gestione di rete. Nelle scuole e nelle università, ad esempio, con le API è possibile creare flussi di onboarding per gli ospiti integrati nei portali di facoltà, rendendo l’IT self service una realtà. Le API possono essere configurate per il presente e aggiunte in futuro, realizzando una rete di accesso programmabile e a prova di futuro.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here