Scopri le potenzialità di Linux senza installarlo

Allegato a PC Open di dicembre, il CD con la più recente versione di SuSe Linux Eval che non necessita dell’installazione su disco fisso

dicembre 2003 Nel terzo CD allegato al numero di dicembre
di PC Open e nel DVD della versione Gold
trovate la versione dimostrativa
della nuovissima distribution proposta da Suse e Novell, che sta arrivando sul
mercato proprio in questi giorni.

Si tratta di un prodotto fortemente rinnovato che incorpora tutte le novità
sul fronte open source offrendo al contempo la massima comodità di usare
il prodotto a titolo dimostrativo senza doverlo installare e configurare: il
CD, inserito nella fase di avviamento, carica il sistema operativo completo
e lo configura automaticamente.

Una versione a prova di errore
Trattandosi di una versione dimostrativa, le funzioni di salvataggio sono disabilitate,
perciò tutto ciò che farete come esperimento andrà perduto
una volta spento il computer, visto che il disco che vedrete nel sistema sarà
in realtà un disco virtuale creato in memoria.

Ciò ha il vantaggio di non lasciare scritto nulla sul vostro computer
e di non alterare in alcun modo la configurazione esistente. Lo abbiamo provato
su un desktop assemblato da noi con componenti molto recenti e ha riconosciuto
tutti gli elementi, anche quelli per i quali nemmeno Windows XP offre driver
integrati, segno che il mondo open source ha ormai superato Microsoft sul fronte
dell’aggiornamento.

L’avvio e la successiva eventuale riconfigurazione viene governata da
YaST, uno strumento di amministrazione sviluppato da Suse che
presenta un’interfaccia simile al pannello di controllo di Windows, anche
se molto più articolata e capace anche di gestire direttamente dischi
e molti parametri di funzionamento che in Windows sono sparpagliati nelle varie
applicazioni fornite col sistema.

L’interfaccia della Live Eval consiste nel KDE 3.3,
il kernel è aggiornato alla più recente versione 2.6.8 di Linux
e trovate numerose applicazioni desktop da utilizzare per familiarizzarvi con
l’ambiente, tra cui il nuovo OpenOffice 1.1.3 che include un word processor
capace anche di leggere e scrivere in formato Word, un foglio elettronico compatibile
con Excel e un programma per generare presentazioni compatibile con PowerPoint.

Il sistema ha un’interfaccia in inglese e si avvia per default con l’impostazione
della tastiera americana. Potete modificarla agevolmente mediante il centro
di controllo.

continua...

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here