Sco: una taglia sugli untori

Fino a 250.000 dollari di ricompensa a chi aiuterà l’azienda e le autorità a identificare i responsabili dello sviluppo di Mydoom

28 gennaio 2004 Dopo gli episodi verificatisi nel mese di dicembre,
Sco torna ad essere vittima di attacchi di tipo
Denial-of-Service (DDOS) distribuiti.
E dopo la diffusione
della notizia che l'ultimo worm Mydoom sarebbe stato
programmato per portare questo tipo di attacco specificamente al sito di Sco,
Darl McBride, Ceo della società, ha reso nota l'intenzione di offrire una
ricompensa fino a 250.000 dollari a chi fornirà informazioni
utili all'arresto dei responsabili dello sviluppo del virus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here