Sco lancia un ultimatum a Sgi per mettersi in regola con le licenze Unix

Silicon Graphics ha tempo fino al prossimo 14 Ottobre per regolarizzare la propria posizione in materia di contratti Unix. Dopo tale termine, il gruppo Sco revocherà le licenze.

2 Ottobre 2003 Il gruppo Sco continua a lanciare i suoi strali per colpire le violazioni della licenza Unix. Stavolta tocca a Silicon Graphics, azienda di Mountain View che ha tempo fino al 14 Ottobre per adempiere alle richieste di Sco, se non vuole vedersi revocata la possibilità di utilizzare il codice sorgente di Unix. Sco accusa infatti Sgi di non aver rispettato gli accordi sui limiti di divulgazione del codice, procedendo altresì al suo trasferimento non autorizzato, nonché a utilizzo e procedure di copia al di là della legalità. A molti non sembra ben chiaro cosa dovrebbe fare a questo punto Sgi per rimediare alle violazioni addotte dall'azienda dello Utah. La risposta degli accusati, in ogni caso, è che le motivazioni avanzate da Sco non sono motivate, e che la propria licenza, già debitamente pagata, non può essere cessata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here