Scivolone a fine anno per Corel

Nell’ultimo trimestre dell’anno fiscale 2001 il produttore di software canadese ha riportato perdite per 10,7 milioni di dollari a monte di un fatturato che da 40,4 milioni è passato a 31,6

Corel manca le previsioni degli analisti di
mercato e chiude in perdita l'anno fiscale 2001. Lo scorso 30 novembre la
società canadese ha, infatti, chiuso il quarto trimestre con perdite nell'ordine
dei 10,7 milioni di dollari, o 14 centesimi per azione, rispetto agli 8,6
milioni di perdite, o 12 centesimi per azione, riportati del medesimo periodo
dell'esercizio precedente. Nel corso del quarto trimestre il fatturato di Corel
è passato da 40,4 a 31,6 milioni di dollari, mentre le previsioni per l'anno
fiscale recentemente inaugurato non cambiano. Per il 2002 la società si attente,
infatti, perdite comprese tra i 23 e i 31 milioni di dollari, ma un incremento
del fatturato compreso tra i 170 e i 180 milioni di dollari. Intanto, il
fatturato atteso per il prossimo primo trimestre dovrebbe assestarsi tra i 30 e
i 35 milioni di dollari, mentre dovrebbe essere portata a termine entro la metà
di marzo l'acquisizione già annunciata di SoftQuad Software.

Nel corso dell'intero anno fiscale 2001 Corel ha riportato perdite nette per
7,3 milioni di dollari, o 10 centesimi per azione, rispetto ai 55,3 milioni, o
80 centesimi per azione, di perdite registrate un anno fa. Il fatturato è,
invece, diminuito passando da 157,5 a 134,3 milioni di
dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome