Sbarca in Europa l’azione anti-Lindows

Le corti scandinave danno ragione a Microsoft: il nome Lindows trae in inganno.

15 dicembre 2003

La corte di Stoccolma ha dato ragione a Microsoft nella causa intentata contro Lindows.com, che tende all'inibizione dell'uso di tale nome nella distribuzione dei sistemi operativi open source di Lindows in Svezia.


La decisione del giudice svedese segue di poco quella di un suo collega finlandese.


In Scandinavia, quindi, pare che Microsoft abbia trovato il modo di far sentire le proprie ragioni, al contrario di quanto avviene negli Stati Uniti, dove la casa di Redmond ha un'analoga causa aperta da ormai due anni.


L'Europa dice talmente bene a Microsoft che la società pare abbia intenzione, ora, di aprire istanze di giudizio anche in Olanda e in Francia.


Mentre il portavoce di Lindows stigmatizza l'azione come un tentativo di frapporre metodi legali all'ineluttabile diffusione dei sistemi operativi open source, i commenti alla decisione del magistrato da parte di Microsoft sono positivi e tendono a evidenziare che a Redmond non ne fanno una questione di codice aperto o chiuso, piuttosto di nome. Troppo simile a quello di Windows, tanto da poter trarre in inganno gli utenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here