Sap si riorganizza e si allea con Ibm

Nel tentativo di recuperare rapidamente il terreno perduto negli ultimi tempi e raggiuingere meglio la fascia media dell’utenza, Spa ha annunciato una riorganizzazione che comprende un nuovo insieme di business unit e team di sviluppo, nonché lo …

Nel tentativo di recuperare rapidamente il terreno perduto negli
ultimi tempi e raggiuingere meglio la fascia media dell'utenza, Spa
ha annunciato una riorganizzazione che comprende un nuovo insieme di
business unit e team di sviluppo, nonché lo spin off della parte
dedicata alla system integration. Le divisioni coprono,
rispettivamente, le aree della finanza, supply chain management, Crm,
risorse umane, gestione del ciclo di vita del prodotto, business
intelligence e mySap.com Workplace. Tre team di sviluppo saranno
assegnati a ciascuna unità. Il gruppo denominato Installed Base si
occuperà di manutenere e integrare aspetti della piattaforma
mySap.com, oltre a fornire servizi di consulenza. Il New Application
Development Team costruirà nuovi prodotti basati su mySap.com, mentre
il gruppo di Product Management gestirà la pianificazione e il
marketing dei prodotti. Sap creerà anche sette gruppi focalizzati su
specifici segmenti, per meglio raggiungere il mercato delle medie
imprese. Le aree interessate sono il retail e i prodotti consumer,
l'industria discreta (automobili, aerospaziale, difesa), i servizi
finanziari, la sanità, media e telecomunicazioni, l'industria
petrolifera ed energetica, il chimico-farmaceutico.
Il costruttore tedesco ha poi iniziato a proporre, insieme a Ibm,
nuove versioni del proprio software Erp, che girano in ambiente
mainframe S/390 e con il database server di Sap. Sono interessate, in
particolare, la versione 4.6b di R/3 e varie applicazioni mySap.com,
con l'intento di migliorarne la scalabilità ed evitare, com'è
successo finora, che gli utenti S/390 debbano essere costretti a
dividere il proprio database in pezzi e lavorare su diverse batterie
di server. Le nuove applicazioni Sap girano sotto Os/390 2.8 o
successive e con database Ibm Db2 a partire dalla versione 6 e Oracle
8 o successiva.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here