Samsung, un’innovazione aperta e scalabile è la base dell’IoT

Samsung IoT

Samsung ha svelato la propria visione e la strategia per il perseguimento di una esperienza IoT (Internet of Things) aperta, intelligente ma soprattutto semplice da utilizzare per permettere a tutti di godere dei benefici offerti dalla cosiddetta connected life.

L’azienda coreana è già al lavoro da anni per rendere tutti i propri prodotti IoT ready entro il 2020, annunciando un piano volto a spingere l’adozione avanzata delle tecnologie IoT attraverso la propria piattaforma aperta e intelligente.

In Samsung siamo convinti che le esperienze legate alle tecnologie IoT debbano essere semplici come l’accensione di un interruttore. Attraverso i nuovi prodotti e servizi che abbiamo annunciato, stiamo rendendo l’Internet of Things realmente più semplice e connesso” ha affermato Hyunsuk (HS) Kim, presidente delle divisioni Samsung Consumer Electronics e Samsung Research.

La visione della società coreana relativa all’IoT è basata su un'innovazione aperta e accessibile a tutti: l’attuale ecosistema, frammentato e complesso, rappresenta un ostacolo all'adozione delle stesse tecnologie connesse. Affinché l'IoT possa diventare realmente accessibile, è necessario pensare all’innovazione come elemento aperto e scalabile. Grazie ai numerosi prodotti a marchio Samsung come TV, elettrodomestici e smartphone, e alla leadership nella connettività 5G, l’azienda coreana si ritrova in una posizione ottimale per offrire al mercato un ecosistema IoT aperto tramite SmartThings.

Partnership eccellenti e scelte convergenti

Samsung sta già lavorando con partner come l’Open Connectivity Forum (OCF), l’ente principale in materia di standardizzazione a livello globale, per stabilire gli standard di settore necessari per semplificare l’utilizzo dell’IoT. I chip ARTIK, i nuovi condizionatori e il frigorifero Family Hub di Samsung sono i primi prodotti a essere certificati dall’associazione per i loro livelli di interoperabilità in ambito IoT. Tra poche settimane, Samsung unirà le sue applicazioni IoT, tra cui Samsung Connect, Smart Home, Smart View e altro ancora nell'app SmartThings, per connettere e gestire qualsiasi dispositivo abilitato SmartThings direttamente dal proprio telefono, TV o auto attraverso una singola applicazione.

Samsung ha anche annunciato l'intenzione di collegare HARMAN Ignite, la piattaforma dedicata alla personalizzazione, alla protezione e alla monetizzazione dell’esperienza offerta dai veicoli di nuova generazione, allo SmartThings Cloud per portare l’esperienza IoT nelle “connected car” e permettere a tutti di gestire la propria casa connessa anche in auto e viceversa. La casa coreana punta anche semplificare le attività quotidiane e a migliorare la sicurezza dei device connessi. Nel primo caso si appoggia a Bixby, il servizio di intelligence personalizzato che sarà sempre più integrato in Smart Tv e frigoriferi Family Hub. Nel secondo caso, l’introduzione della tecnologia Knox in tutti i dispositivi connessi (l’esperienza già maturata in smartphone e tablet ha dato ottimi risultati) impedirà gli attacchi hacker anche grazie ai continui aggiornamento firmware.

Tre ambiti di applicazione, differenti e complementari

I nuovi prodotti e servizi annunciati evidenziano chiaramente i progressi di Samsung verso la realizzazione di un’esperienza fluida e semplice nell’utilizzo dell’IoT in tre ambiti differenti e complementari. A partire da quest’anno, ogni Smart TV Samsung potrà diventare uno strumento di connessione tra dispositivi. Questo semplificherà i processi di collegamento degli utenti e consentirà di accedere ad applicazioni, foto, contenuti multimediali e altro ancora. I nuovi Samsung Smart TV saranno parte della piattaforma SmartThings Cloud che permette una completa e rapida interazione con i frigoriferi Family Hub per permettere agli utenti di pianificare i programmi televisivi, i pasti e altro ancora, indipendentemente dallo schermo utilizzato.

Grazie alle ultime novità, il Family Hub raggiunge un livello che lo pone come centro di comando della casa connessa, integrando nuove funzioni come Meal Planner, l’app concepita per creare ricette basate sulle preferenze o sulla dieta dei membri della famiglia, ma anche “leggendo” le date di scadenza dei cibi.

Samsung sta ridefinendo il concetto tradizionale di ufficio con soluzioni flessibili che rispondono alle esigenze della moderna forza lavoro mobile. La società ha presentato Samsung Flip, un nuovo prodotto pensato per uffici e SOHO (Small Office/Home Office) che semplifica la collaborazione connettendosi con telefoni e notebook per condividere velocemente contenuti e idee all’interno di un gruppo di lavoro.

Samsung Flip WM55H è un prodotto in grado di superare la comodità dei tradizionali blocchi di fogli ma anche delle lavagne elettroniche grazie al display da 55” che offre nuove opportunità per generare idee che cambieranno il mondo, pur mantenendo tutta la familiarità del gesto della scrittura. Grazie alla connettività 5G, Samsung ha messo a punto la propria visione per una guida più sicura e più efficiente.

Il Samsung Digital Cockpit combina le tecnologie 4G LTE e 5G con i display Samsung per nuove esperienze di connessioni che coinvolgono l’informazione, l’entertainment e il controllo degli stili di vita sempre connessi, integrando anche il controllo vocale Bixby. La Telematics Control Unit (TCU) può caricare e scaricare dati più velocemente e consentire la comunicazione tra veicoli, ponendo le basi per le future soluzioni di guida autonoma ad alta efficienza e sicurezza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here